Storia di una bollicina nata bene

0

Guardia Sanframondi  mercoledi’ prossimo l’incontro sullo spumante proposto dall’associazione “cantine guardiesi unite” Il relatore sarà il dottor Nicolas Secondè, uno dei massimi esperti del settore. Ancora un seminario proposto dall’Associazione “Cantine Guardiesi Unite”, in collaborazione con l’Istituto Agrario di Guardia Sanframondi  “Galilei – Vetrone”  e l’AEB Group Spa, multinazionale leader per la produzione di prodotti enologici e biotecnologie applicate al settore enologico.

Dopo l’incontro sulle tecniche di chiarifica e filtrazione, mercoledì 15 maggio toccherà a “Storia di una bollicina nata bene”, con relazione del dottor Nicolas Secondè, uno dei massimi esperti di vini Champagne.

L’appuntamento, che si terrà dalle ore 16,30 nella sala convegni del castello medievale, riguarderà un’analisi completa delle tecniche di spumantizzazione, che presuppone negli uditori delle buone conoscenze di base.

”Il tema della serata è la cultura – ha precisato Flaviano Foschini, Presidente  dell’Associazione Cantine Guardiesi Unite -. L’obiettivo del nostro sodalizio, infatti, non è solo quello di diffondere ma soprattutto di acquisire cultura”.

“Nella produzione dei vini e spumanti – ha aggiunto -, tutti noi di certo ci prodighiamo con tenacia, lavoro, passione, sacrifici, che hanno consentito al nostro territorio di ridurre in breve tempo le distanze dalle zone vitate più pregiate e conosciute. Per colmare la differenza abbiamo bisogno di momenti d’approfondimento, per conquistare quella marcia in più che solo i più grandi esperti, con semplicità e chiarezza sanno trasmettere”.

Il convegno rientra in quelli programmati e realizzati Gianncon l’AEB Group spa, con la collaborazione del dottor Federico Barra e del dottor Gianni Oliveti, cui seguiranno altri eventi d’approfondimento con temi che punteranno i fari sulla pianificazione territoriale, il paesaggio e il marketing territoriale.

Sandro Tacinelli

ufficio stampa: Cantine Guardiesi Unite

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.