San Salvatore Telesino: gli Amici della Biblioteca presentano ‘RiESISTENZA’

0

Dopo la presentazione del nuovo emblema e l’inaugurazione della sala lettura, sabato 11 maggio nuova iniziativa dell’associazione culturale che sarà alle prese con un suggestivo aperitivo letterario .Un altro appuntamento per Gli Amici della Biblioteca, dopo la presentazione del nuovo logo dell’associazione. L’immagine, in cui uomo e libro sono uniti in un volo simbiotico, è il nuovo emblema del sodalizio di San Salvatore Telesino, ed è stato presentato lo scorso fine settimana, data in cui è avvenuta anche l’inaugurazione della nuova sala lettura. L’idea, vuole rispondere a un’esigenza di rinnovamento dell’associazione stessa, e al bisogno di utilizzare metodi e canali di comunicazione nuovi, al passo con i tempi e in grado di raggiungere in maniera più completa e esauriente quanti più utenti è possibile, in particolare i giovani. L’immagine, molto evocativa, è frutto delle riflessioni e delle idee di tutti i membri del comitato esecutivo dell’associazione e porta un messaggio facilmente deducibile: un libro e la lettura in generale sollevano-elevano l’uomo, gli permettono di volare.

La realizzazione grafica è opera di Amedeo Pacelli. In agenda ci sono anche la costruzione di un nuovo sito internet, versatile e completo nell’offerta informativa, e, ovviamente, collegato con tutti i maggiori social-network.

Per quanto riguarda invece la nuova sala lettura, situata al piano superiore della struttura che ospita la biblioteca comunale, luminosa e accogliente, e dotata dall’associazione di scaffali con libri utili alla consultazione, ben presto, come sottolineato dal presidente del sodalizio, Werner Iacobelli, verrà arricchita di un pc e un collegamento wi-fi. Un modo per consentire a coloro che si recheranno in biblioteca, di usufruire anche del supporto internet. Il clima di festa e soddisfazione, siglato da un brindisi augurale, ha salutato il doppio evento, al quale ha preso parte il parroco del paese, don Franco Pezone, con letture ispirate e particolarmente adatte alla circostanza.

Intanto, sabato 11 maggio, sempre nell’ambito del Maggio dei libri, nuova iniziativa. Alle ore 18.30, nella splendida cornice del chiostro della biblioteca, happy hour con letture libere ispirate al tema della ‘RiESISTENZA’: esistere – resistere – esistere ancora.

 

Maria Grazia Porceddu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.