Telese: esibizione di 120 bambini che praticano judo

0

Un bella giornata di sport che ha convogliato presso la palestra comunale di Telese Terme centinaia di bambini che praticano il judo, accompagnati da genitori e parenti: una vera gioiosa invasione che ha entusiasmato domenica mattina la cittadina ternale.

La manifestazione è stata organizzata dal Delegato Provinciale FIJLKAM Salvatore Di Paola e dal responsabile del settore giovanile nazionale di judo Alessandro Piccirillo. I bambini sono arrivati da tutta la Regione Campania e in particolare da Torre del Greco, Torre Annunziata e Salerno.

I primi a divertirsi in palestra sotto la direzione dei due allenatori e il tifo dei genitori muniti di videocamere e macchine fotografiche per immortalare le varie fasi della manifestazione, sono stati i bambini dai 4 ai 5 anni, seguiti dal gruppo dei bambini dai 6 ai 7 anni e dai ragazzi dagli 8 ai 9 anni, che hanno completato un percorso ginnico per poi cimentarsi nel classico tiro alla fune, in vari altri esercizi , sumo e lotta a terra.

Al termine della esibizione dei tre gruppi, tutti i partecipanti sono stati premiati con una coppa ricordo. A seguire i ragazzi dai 10 agli 11 anni e quelli da 12 ai 13 anni hanno destato l’entusiasmo del folto pubblico presente in palestra con un allenamento che prevedeva ginnastica a corpo libero, tecnica in movimento e simulazione di incontri sul tatami.

I ragazzi di questo raggruppamento hanno avuto anche l’opportunità  di allenarsi con il campione italiano 2012 Giuseppe Leone, con la pluricampionessa Angela Giamattei e con Martina Scisciola che più volte ha conseguito risultati importanti in campo regionale e nazionale.

Una grande festa per tutti i partecipanti che ha ancora una volta dimostrato la popolarità della disciplina del judo a Telese Terme grazie al lavoro del maestro Salvatore Di Paola supportato dal tecnico nazionale Piccirillo.

Tanta passione per uno sport che nel 2012 l’Unesco ha celebrato come uno dei più adatti e completi per i bambini.

Un appuntamento che ha avuto il merito di far ritrovare insieme i genitori e i bambini costituendo un momento fondamentale di aggregazione sociale in nome di uno sport autentico e genuino che molti conoscono e che tanti, anche grazie a manifestazioni come quella di ieri domenica 14 aprile 2013, hanno cominciato a scoprire.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.