Angela Giamattei conquista il 3 posto ai campionati assoluti di judo

0

Angela Giamattei è tornata alle competizioni e ancora una volta ha mostrato per intero il suo talento e il suo valore consacrato definitivamente dopo la conquista di un brillante e forse inaspettato 3 posto ai campionati italiani assoluti fino a 48 Kg. che si sono disputati domenica 7 aprile 2013 presso il palazzetto dello Sport di Catania.

Sì, certo, l’allieva del maestro Salvatore Di Paola aveva abituato nel corso della sua carriera in ambito giovanile, a mietere successi ovunque in campo nazionale (ben 7 titoli italiani e 2 terzi posti tra esordienti, cadetti, juniores, under 23) e internazionale, fino a conquistare la maglia azzurra. Tuttavia il salto nella categoria seniores l’ha portata ad affrontare, per la prima volta, atlete più rodate e anche molto più grandi di età con tutto il loro bagaglio di esperienze e di incontri disputati.

Pertanto il risultato ottenuto è stato salutato con soddisfazione da tutto il team degli allenatori della judoka di San Lorenzello che avrà modo, l’anno prossimo, con una maggiore confidenza nelle nuove griglie di appartenenza, di puntare a risultati più prestigiosi, ovvero il gradino più alto del podio.

Tornando alla giornata di domenica a Catania, la sannita ha affrontato nel primo turno la rappresentante del Lazio Francesca Milani che ha superato senza grosse difficoltà ai punti dimostrando subito un buon adattamento sul tatami siciliano.

Al secondo turno è stata la volta della lombarda Elen Morelli che ha dovuto cedere alla Giamattei per ippon.  Passaggio a vuoto, purtroppo, nei quarti contro la friulana Anna Bartole che ha sconfitto l’allieva di Di Paola e Piccirillo per poi avviarsi a vincere il titolo italiano. Nei ripescaggi la sannita ha scaricato sul tatami tutta la sua rabbia agonistica per un cammino interrotto quando sembrava colorarsi addirittura di tricolore, sconfiggendo la laziale Lucilla Zappa con un ippon che la Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali (FIJLKAM) ha selezionato come uno dei più belli e spettacolari dell’intera manifestazione tricolore.

Un terzo posto finale condiviso con Marta Rainero delle Fiamme Gialle di Roma.

Insomma giornata di grandi emozioni e un risultato che è stata accolto con soddisfazione dai suoi allenatori Salvatore Di Paola e Alessandro Piccirillo convinti che Angela Giamattei potrà ancora raccogliere successi sul tatami anche nei prossimi anni dopo essere stata una star assoluta nel settore giovanile.

 Salvatore Di Paola

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.