Limatola: buche, danni e… risarcimenti

0

Abbiamo da tempo segnalato le gravissime anomalie di un sistema che provoca danni gravissimi ai tanti sfortunati utenti della strada provinciale di Limatola. Ignari, tranquilli ed incauti percorrono la strada per fermarsi in un ristorante o nel bellissimo castello. Qualche altro ha bisogno di una delle pochissime aziende che ancora lavorano e producono nella ex Svizzera del Sud (così era chiamata Limatola ai tempo del boom economico, con quelli che venivano dal resto dell’Italia per lavorare in una delle tantissime aziende – perché a Limatola c’era un’attività industriale ogni 60 abitanti- ) e allora sfida il vero e proprio percorso di guerra costituito dalle strada di accesso al paese.

Si parte dal passaggio a livello di Cantinella, chiuso per oltre sei ore al giorno. Inizia quindi la strada provinciale: buche, avvallamenti, pozzanghere, lavori in corso, c’è di tutto. Anche il sindaco  che è contemporaneamente consigliere provinciale di maggioranza da quasi dieci anni. E anche uno staff a servizio del sindaco che sembra gradire la consulenza di uno ed uno soltanto studio di avvocati.

Ed allora dall’albo pretorio on line, dopo aver riscontrato che nel recente passato sono riusciti a liquidare nello stesso giorno parcelle di oltre 10° milioni di vecchie lire, ecco che viene fuori il sistema.

Nella stessa giornata (il 13 marzo) si è provveduto a liquidare tre dei tantissimi sinistri che hanno coinvolti i malcapitati automobilisti, che dopo aver rotto l’autovettura, sono stati costretti a rivolgersi al proprio legale. Dopo anni ecco come sono liquidati con fondi del comune (soldi nostri):

Sinistro n° 1

  • €   627,75    danni al malcapitato utente
  • €   1.613,83 avvocato del danneggiato
  • €   1.653,92 avvocati del comune

Sinistro n° 2

  • €   625,61    danni al malcapitato utente
  • €   1.613,83 avvocato del danneggiato
  • €   1.887,60 avvocati del comune

Sinistro n° 3

  • €     947,26    danni al malcapitato utente
  • €   1.443,61   avvocato del danneggiato
  • €   1.887,60   avvocati del comune

Ricapitolando. In solo giorno liquidato per danni  2.200,62. Per gli avvocati i costi sono stati di       € 10.100,43 (quasi cinque volte il danno). In nessun caso l’avvocato che ha vinto la causa è stato liquidato più dell’avvocato perdente (che erano due). Insomma si premia il perdente. Chi erano gli avvocati del Comune? Sempre gli stessi, da anni ormai viaggiano con incarichi congiunti. Uniti più che mai, anche quando perdono. Tanto sono pagati di più rispetto a quelli che vincono. E poi vuoi mettere, pagano i limatolesi! Ma fino a quando?

Tre piccoli incidenti, magari nella stessa buca stradale, lasciata lì, nonostante gli appelli, costano    € 12.301,05. Quanto ci voleva a ripararla? Un sacchetto di asfalto costa 7 euro! Certo gli avvocati non avrebbero lavorato!

Limatola, 25.3.2013

Pietro Di Lorenzo Consigliere comunale “VIVILIMATOLA”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.