San Salvatore: barricati … nel palazzo !

0

Fabio M. Romano.  Le vicende amministrative del Comune di S. Salvatore Telesino sono ormai note a tutti. Il Sindaco Pasquale Izzo, colto da improvviso -o meglio sollecitato- risveglio, ha rassegnato le  dimissioni dalla carica ricoperta.

Dimissioni irrevocabili secondo quanto riporta la comunicazione inviata agli Organi competenti.

A dire il vero ci saremmo aspettati questo gesto già da tempo e, comunque,  prima che i quattro componenti della maggioranza esternassero le proprie motivazioni di dissenso rispetto ad una amministrazione fallimentare e assolutamente improduttiva.

L’indegno spettacolo di cui si sono resi protagonisti nel Consiglio Comunale del 29 U.S. i restanti componenti del gruppo di maggioranza ha ulteriormente confermato l’incapacità di gestione, ma soprattutto ha evidenziato l’esclusivo intento di salvaguardare una poltrona.

Ne è riprova il fatto che, dopo le dimissioni, gli eroici paladini hanno abbandonato il loro condottiero barricandosi nel Palazzo ed occupando l’ambita poltrona presidenziale del primo cittadino.

Solo ragioni di opportunismo guidano il comportamento dei reduci. Un gesto di vera coesione sarebbe stato quello di sostenere il Sindaco associandosi alle sue dimissioni. Questo non è  accaduto !!!

Ognuno tragga le sue conclusioni.

IL GRUPPO CONSILIARE DI MINORANZA    Per S. Salvatore – “Progetto Comune”    Gruppo civico “Partecipazione Popolare”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.