Risposta al NEO assessore Iatomasi

0

Giuseppe Creta. (consigliere di minoranza)  L’articolo pubblicato dal NEO assessore Iatomasi non meriterebbe alcuna risposta. Alcune precisazioni sono tuttavia doverose. L’ex Sindaco Creta, come di consueto, non si abbandona ad affermazioni insensate e certamente non è e non si sente isolato. A differenza di quanto affermato dal NEO assessore al Bilancio, gode della stima immutata e aumentata dei suoi elettori, oltre che degli amici del gruppo.

Le dimissioni da capogruppo di maggioranza (giunte quando parte della sua maggioranza non si riconosceva più in essa), seppure ufficializzate, non hanno mai avuto alcun seguito. Tanto è vero che nell’ultimo Consiglio Comunale non si è proceduto alla nomina di alcun sostituto.

L’incarico di assessore non l’ha mai chiesto, ma nemmeno l’ha rifiutato ! Ma quale fiducia e quale …atto di verifica dovuto… doveva operare il Sindaco se aveva già incassato la sfiducia della maggioranza consiliare nei precedenti argomenti in discussione ?

Apprendo, inoltre, che il NEO assessore dimostra di avere anche il dono dell’onnipotenza allorquando dichiara che i suoi dati sono incontestabili.

Ma se li hanno contestati gli stessi consiglieri di maggioranza che non hanno mai ricevuto risposte ! L’assessore al bilancio, risponda invece in modo chiaro, immediato e semplice alle poche domande rivoltegli, in modo che i cittadini possano capire ed apprezzare l’operato suo e della disciolta maggioranza.

Pubblichi, invece di fare chiacchiere, le note della Banca Tesoriere, in particolare la n.396 del 10 gennaio scorso ad oggetto “Restituzione di mandati di pagamento”, la n. 784 del 22 gennaio, sempre della Banca Tesoriere, ad oggetto “comunicazioni sugli stipendi di gennaio 2013”, nonché la n. 501 del 15 gennaio 2013 del Revisore dei Conti ad oggetto “trasmissione verifica di cassa”, di sua conoscenza e pertinenza quale assessore al bilancio. Illustri, inoltre, le motivazioni che hanno indotto la Giunta ad autorizzare la Banca Tesoriere ad utilizzare i fondi vincolati per € 667.507,23.

Nell’esporre i dati richiesti, però, l’assessore, stia attento. Cerchi di non moltiplicare per 3, come fatto in campagna elettorale, allorquando ha accusato l’ex Sindaco di aver assunto mutui per oltre 10.400.000 euro, mentre negli atti contabili ammontavano a poco più di 3.000.000 di euro.

Nel preparare i conti l’assessore Iatomasi, non dimentichi di aver chiuso il bilancio 2009 con un deficit di 199.354,23 euro (pag. 9 relazione del revisore dei conti al conto consuntivo 2010). Risultato negativo di esclusiva competenza 2009, non attribuibile a nessuna delle amministrazioni precedenti. Non dimentichi, inoltre, che anche nel 2010 ha continuato nella scellerata corsa a spendere più di quanto consentito, chiudendo in rosso per 129.991,68 euro (pag. 8 relazione del revisore dei conti al consuntivo 2010).

Le carte ufficiali le abbiamo tutte in copia conforme, acquisite con sudore, dopo mesi e mesi attraverso ripetuti solleciti, tramite richieste ufficiali.

Ciò che deve pubblicare l’assessore sono le note che il Sindaco non ci ha fatto visionare pochi giorni prima delle sue dimissioni.

In attesa delle risposte del Sindaco circa le spese sostenute e non pagate al 31.12.2012, si ricorda all’assessore Iatomasi che il primo cittadino, su esplicita richiesta di consiglieri di minoranza, aveva comunicato di avere debiti da pagare alla fine del 2009 per oltre 476.000 euro, alla fine del 2010 per circa 500.000 euro ed alla fine del 2011 per oltre 600.000.

L’assessore Iatomasi ha sottolineato, infine, che, alquanto bizzarramente, l’ex Sindaco Creta ha chiesto la pubblicazione solo dei “debiti” da pagare e non anche dei “crediti” da incassare. Ma lui e suoi colleghi di lista non fecero altrettanto nella passata campagna elettorale ?

Le regole valgono per tutti o Iatomasi usa due pesi e due misure ?

Non dimentichi, inoltre, di riferire quando riprenderanno i lavori appena appaltati alla zona industriale e perché si sono fermati.

Carpe diem assessore Iatomasi, carpe diem!

San Salvatore Telesino, 5 febbraio 2013

Il consigliere comunale di minoranza Giuseppe Creta, ex Sindaco

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.