Castello di Guardia: in scena il gruppo degli Housebreaking

0

Italo D’Andrea. In quel di Guardia non ne vogliono proprio sapere di stare con le mani in mano. Le solite serate nei pub non riescono più a soddisfare le esigenze di ragazzi carichi di entusiasmo, voglia di fare e soprattutto voglia di ascoltare musica dal vivo!! Queste le principali motivazioni che spingono i ragazzi del circolo ARCI Doxa a rimboccarsi le manica ed organizzare, con grande spirito di sacrificio, un nuovo impegno, contraddistinto come sempre da buona musica ed impreziosito dall’affascinate atmosfera del castello medievale di Guardia, ancora una volta, sede dell’evento. L’appuntamento è fissato per sabato 23  febbraio a partire dalle 21.30.

Saranno i fans del metal ad essere maggiormente soddisfatti della nuova serata sul castello, infatti ad animare (per usare un’eufemismo)  la serata ci penserà il gruppo degli Housebreaking. Energia da vendere per una band che dal vivo offre spettacoli coinvolgenti ed appassionanti, in una serata che in quanto a esplosività ed adrenalina non lascerà certo a desiderare.

La band si forma ad inizio anni novanta mettendo subito in chiaro il carattere forte e deciso delle loro composizioni, si rinnova nel tempo modificandosi anche nello stile per poi attuare un ritorno alle origini da cui nel 2010 fuoriesce  l’album “Out of your brain”. Tanta grinta per un gruppo che intende realmente farsi sentire. Tra i membri  troviamo Marco Stanzione (vocal) , Mariano Fontaine (guitar), Alfredo Tranchedone (guitar), Giovanni Gray Molle (bass,back vocal), Gianni Marchelletta (drum).

Dopo le positive esperienze dello scorso anno e il sorprendente successo dell’ultimo minifestival dello scorso mese di dicembre i componenti della Doxa sono, ancor più di prima, certi dell’apprezzamento del lavoro svolto e sicuri della bontà e del valore socio-cultuale delle loro iniziative. L’associazione è ormai diventata una realtà del paese, viva palpitante piena di risorse ed energie. Energie pulite come l’altruismo e il lavoro di squadra, il tutto accompagnato da solide basi in cui si riconosco valori importanti quali l’associazionismo e lo scambio culturale di cui la musica è importante veicolo; in quest’ottica ragiona l’associazione e con questi criteri andranno avanti in un cammino che si preannuncia ricco di soddisfazioni.

Il presidente e l’associazione tutta invitano quindi a rallegrarci della vostra presenza omaggiando l’impegno dei ragazzi e la loro dedizione figlia dell’amore per la propria società.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.