Prepotenza delle istituzioni contro Telese Terme

0

Giuseppe Di Cerbo.  ( Capogruppo Consiliare di Minoranza) L’anno è iniziato con la questione scuole a tenere ancora banco! Rispetto a quello che oggettivamente è stato un sollevamento istituzionale di numerosi sindaci e dirigenti di istituti scolastici il gruppo di opposizione di Telese Terme intende sollecitare il Sindaco e la sua maggioranza consiliare ad attivarsi per evitare che le scuole di Solopaca siano accorpate a Guardia Sanframondi anziché all’Istituto comprensivo di Telese Terme.

Medesima richiesta è stata già formalmente avanzata dall’Amministrazione comunale di Solopaca che ha richiesto di essere aggregata a Telese Terme, invocando ragioni obiettive!

Eppure nell’amministrazione comunale di Telese Terme ci sono un assessore (Gianluca Aceto) ed un consigliere provinciale (Gennaro Capasso), per cui non si comprende come – anche rispetto a ragioni incontestabili – debbano prevalere ragioni di “spartizione politica”, come pure è stato detto.

A nome e per conto del gruppo consiliare di minoranza, il capogruppo dell’opposizione Peppino Di Cerbo, ha presentato una interrogazione per sollecitare  l’amministrazione ad attivarsi su una problematica urgente ed importantissima. La scelta dell’assessore provinciale  Palmieri di accorpare le scuole di Solopaca a Guardia Sanframondi anziché a Telese la dice lunga sul perché la nostra comunità telesina – con cadenza impressionante – perde qualche servizio. Telese è in balia di scelte politiche irrazionali che l’Amministrazione comunale Carofano non riesce o non vuole contrastare. Ormai sono tante le questioni sulle quali questa amministrazione ha dovuto incassare sconfitte: dal Polo Scolastico! Tracciato della ferrovia!  Piano territoriale di coordinamento provinciale! Distretto sanitario! Una seria ipoteca sul futuro di Telese che è depredato dei suoi servizi!

Il tutto senza avere un minimo di solidarietà dai Sindaci che vogliono insieme a noi costituire la Città telesina. Proprio l’unione dei comuni, infatti, dovrebbe far risparmiare soldi ai cittadini ma è in netto ritardo e Telese Terme non è riuscita a fungere da locomotiva per gli altri paesi più piccoli ad un processo necessario ed urgente. Ora, la questione scuole ed autonomia: Solopaca ha formalmente richiesto di essere accorpata a Telese per ragioni obiettive di carattere storico, culturale, sociale, economico e la nostra Amministrazione dovrebbe far sentire la propria voce, giocarsi con decisione le proprie carte per evitare che in futuro anche la stessa autonomia delle nostre scuole possa essere posta in discussione. Ma che c’entra Guardia Sanframondi con Solopaca? Qui veramente siamo alla prepotenza delle istituzioni contro Telese Terme e la costituzione di un aggregato politico ed istituzionale in Valle Telesina, in un quadro dove i nostri amministratori non sono mai protagonisti e rincorrono sempre le questioni. L’assessore Palmieri, poi, alla stregua di altri, è una nominata, non è mai stata eletta alla Rocca dei Rettori e sta ricevendo critiche trasversali anche autorevoli alla proposta di Piano Scolastico. Il fatto che milita nel Partito Democratico non autorizza il nostro Sindaco a non criticare e prendere posizioni ufficiali! Qui si tratta di difendere le posizioni di un territorio: le scuole di Solopaca vanno accorpate a quelle di Telese e bisogna dire una volte e per tutte basta a decisioni ridicole, calate dall’alto.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.