Telese Terme: questione Fondazione Maugeri

1

Antonio Giaquinto.  Comunicato stampa n.94/2012-   Oggetto: Questione Fondazione Maugeri-  Risolta positivamente la questione della messa in mobilità di circa 250 dipendenti tra personale sanitario e amministrativo, avviate dalla Direzione Aziendale della Fondazione Maugeri, grazie alla iniziativa promossa dal Sindaco di Telese Terme Pasquale Carofano che aveva invitato tutti i colleghi Sindaci della provincia di Benevento a mobilitarsi per scongiurare tali provvedimenti ed evitare la possibile chiusura della sede di Telese Terme.

Oggi lunedì 19 novembre,  una delegazione si è recata presso la Regione Campania, per incontrare il sub Commissario ad acta per la Sanità dott. Morlacco, che successivamente aveva in agenda un vertice con il Dirigente Generale della Maugeri dott. Paggi per affrontare la questione dei ritardi nei pagamenti regionali delle prestazioni sanitarie erogate dall’Istituto.

Molti Sindaci hanno risposto con mail, fax e telefonate per confermare solidarietà e pieno sostegno alle azioni da intraprendere al fine di scongiurare la messa in mobilità dei dipendenti della Maugeri, altri hanno accompagnato il Sindaco Carofano a Napoli presso la Regione..

La delegazione era composta oltre che dal primo cittadino di Telese Terme, accompagnato dal Presidente del Consiglio Comunale Michele Selvaggio, da Gianluca Aceto nella duplice veste di vice Sindaco della cittadina termale e di Assessore provinciale, dall’Assessore provinciale Giovanni Bozzi, dal Consigliere di Telese Terme Patrizia Tanzillo, dai Sindaci di Melizzano, Solopaca, Castelvenere, Amorosi, dall’Assessore Carlo Di Lonardo di Guardia Sanframondi, dagli Assessori Di Cerbo Vincenzo e Guarino Mario di Dugenta e dall’Assessore Orsino Antonio di Cusano Mutri.

La delegazione sannita ha ricevuto garanzie dal dott. Morlacco che la questione sarebbe stata risolta in quanto la Fondazione Maugeri rappresenta una eccellenza che deve essere posta in condizioni di continuare a lavorare con il prestigio che le viene riconosciuto in campo nazionale. Apprezzamento è stato espresso per l’iniziativa assunta dai Sindaci della provincia di Benevento che si sono dimostrati coesi nel sostenere con forza la necessità di trovare una soluzione positiva per i dipendenti a rischio di mobilità.

Dopo le rassicurazioni del Commissario ad acta, la delegazione sannita si è trattenuta in Regione per attendere l’esito dell’incontro programmato tra lo stesso dott. Morlacco e il Direttore Generale della Maugeri dott. Paggi. Al termine lo stesso dott. Paggi, nel ringraziare il Sindaco di Telese Terme Carofano e gli altri Sindaci e Assessori presenti, ha dichiarato che la questione dei pagamenti arretrati da parte della Regione Campania era stata risolta con grande soddisfazione per entrambe le parti.

Inoltre è stato reso noto reso noto che la Regione Campania attiverà nei prossimi giorni anche le procedure per la definizione della nuova Convenzione FSM/Regione Campania 2013-2015 in considerazione del fatto che la convenzione attuale scadrà il 31-12-2012.

Il Sindaco Carofano ha quindi chiesto e ottenuto dal dott. Paggi l’immediata sospensione delle procedure di mobilità per i circa 250 dipendenti della Fondazione Maugeri.

In queste ore il Sindaco Pasquale Carofano si trova presso la Fondazione Maugeri a Telese Terme per comunicare ai dipendenti la buona notizia circa la sospensione delle procedure di mobilità e di una ritrovata intesa tra la stessa Fondazione e la Regione Campania.

Il Sindaco di Telese Terme ringrazia ancora una volta i Sindaci della Provincia di Benevento per aver condiviso la sua iniziativa che ha consentito di raggiungere un prezioso risultato che fino a qualche giorno fa sembrava mera utopia.

Telese Terme 19 /11/2012

1 commento

  1. Molto bene amico Sindaco Pasquale Carofano, questo è l’impegno che ci piace vedere, e ci soddisfa, soprattutto, la realmente effettiva coesione con altri Sindaci della Valle Telesina. Comincia a configurarsi finalmente la tanto attesa e desiderata Città Telesina.
    A nome di Cittadinanza Attiva ringrazio TUTTI i componenti del Consiglio Comunale per l’impegno profuso.
    La nostra speranza è che per il futuro non ci sia più bisogno di Comitati Cittadini di Lotta, ma solo di Cittadini che “PARTECIPANO” alle attività consiliari contribuendo con le proprie esperienze alla crescita della nostra amata città.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.