Lettera aperta a Bersani

0

Pietro Di Lorenzo. Il Comitato Salviamo il Sannio ha raccolto oltre 4.500 firme di cittadini, presentate il 1 ottobre 2012 al Presidente della Provincia di Benevento, per chiedere il Referendum di distacco dalla Regione Campania e coeva adesione alle Regione Molise della Provincia di Benevento.

Il Referendum costituzionale è  la massima espressione di esercizio democratico e di partecipazione dei cittadini soprattutto quando investe, come nel caso del riordino delle province, gli assetti istituzionali, sociali ed economici dei territori interessati. Il Partito Democratico ha una lunga storia di appoggio ai referendum, anche quando altri invitavano a boicottarli, avendoli sempre ritenuti strumento fondamentale per la partecipazione popolare e la crescita civile del Paese. Stranamente nel Sannio il Suo Partito, al contrario, ritiene lo strumento referendario “velleitario” definendolo addirittura “una pagliacciata” come dichiarato alla stampa locale, dal capogruppo consiliare del PD alla Provincia di Benevento. Detta dichiarazione è successiva ad un deliberato della Segreteria Provinciale  del Partito Democratico sul riordino delle Province che, di fatto, vuole impedire ai cittadini sanniti, attraverso il referendum, liberamente e democraticamente di decidere del loro destino futuro. Per quanto ci riguarda essendo il Comitato espressione espressione di cittadini e amministratori di tutte le aree politiche non è consentito a nessuno di offendere così gratuitamente tanti cittadini che in questi giorni, memori delle battaglie dei nostri parlamentari sin dal 1947 nell’Assemblea Costituente, portano avanti il progetto per la costituzione di una Regione degli Appennini Meridionali, che veda il Sannio unito al Molise nel recupero di storie, culture e tradizioni

Distinti saluti,

 

la missiva è indirizzata:

Al Segretario Nazionale Partito Democratico  Pier Luigi Bersani

E p.c.

Al Segretario Regionale Partito Democratico della Campania  Enzo Amendola

Loro Sedi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.