La Pro Loco di Massa di Faicchio dona oltre cento libri alla Biblioteca del SannioBilly Nuzzolillo. Dopo la donazione dei libri da parte del Comune di Benevento, prosegue l’opera di raccolta dei testi e si moltiplicano le adesioni di enti ed associazioni al progetto Biblos: tutti i libri sul Sannio e dei sanniti in solo luogo.

L’incontro tra il presidente dell’Associazione Culturale La Biblioteca del Sannio, Antonello Santagata, e il presidente dell’Associazione turistica massese, Alessandro Colasanto, ha sancito un rapporto di collaborazione che guarda al futuro. Infatti, ha dichiarato quest’ultimo: “La creazione di una ‘rete’ tra le varie associazioni territoriali sannite è l’unica realtà che può produrre frutti. Questo è il motivo che ci ha spinti a donare parte del nostro piccolo patrimonio librario e rafforzare ‘La Biblioteca del Sannio’ con la speranza che possa diventare sempre di più un punto di riferimento culturale nel Sannio”

La donazione di oltre cento testi sulla storia e sulla cultura del territorio beneventano andrà dunque ad arricchire il patrimonio librario custodito all’interno del Palazzo del Genio di Cerreto Sannita, ove la Biblioteca ha sede.

A favorire l’operazione di intesa tra le due associazioni culturali ha provveduto Antonio Di Leone, figlio del fondatore della Pro-Loco di Massa di Faicchio e socio fondatore de La Biblioteca del Sannio, nonché appassionato di storia locale e archeologia.

L’accordo tra le organizzazioni rientra nella logica del sistema-Sannio che Biblos persegue sin dalla sua nascita, coinvolgendo le Pro Loco, i Comuni e tutte le istituzioni politiche, turistiche e culturali della provincia di Benevento.

Presidio della cultura sannita, La Biblioteca del Sannio aprirà le porte al pubblico sabato prossimo, il 10 novembre, mettendo a disposizione un ricco patrimonio librario, in continua espansione, che mira a raccogliere tutte le pubblicazioni del Sannio beneventano.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.