la CGIL sul TFR decreto legge 29/10/2012

0

Giannaserena Franzè.  La FP CGIL di Benevento tramite il Segretario Generale  ritiene fondamentale informare l’ intero personale del pubblico impiego a livello provinciale, circa la questione della trattenuta del 2,50%. Difatti  il Consiglio dei Ministri ha licenziato un decreto legge sulla ormai nota vicenda della ritenuta del 2,50% sul TFS/TFR. Il Decreto Legge recante: “Disposizioni urgenti in materia di trattamento di fine servizio dei dipendenti pubblici” prevede che, in attuazione della recente sentenza della Corte costituzionale n. 223 del 2012, sia ripristinata la disciplina antecedente riguardo il trattamento di fine servizio nei riguardi del personale interessato dalla pronuncia.

Pertanto “I processi pendenti aventi ad oggetto la restituzione del contributo previdenziale obbligatorio nella misura del 2,5 per cento della base contributiva utile prevista dall’articolo 11 della legge 8 marzo 1968, n. 152, e dall’articolo 37 del testo unico delle norme sulle prestazioni previdenziali a favore dei dipendenti civili e militari dello Stato di cui al decreto del Presidente della Repubblica 29 dicembre 1973, n. 1032, si estinguono di diritto; l’estinzione e’ dichiarata con decreto, anche d’ufficio; le sentenze eventualmente emesse, fatta eccezione per quelle passate in giudicato, restano prive di effetti”. La ponderatezza e le cautele della FP CGIL in merito a tale vicenda risultano, dunque, fondate

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.