Gruppo per Telese. Poliambulatorio: le cose non fatte …

0


Giovanni Nicola Tommaselli
.  (Gruppo per Telese) Abbiamo saputo qualcosa in piu’,in riferimento al trasferimento del poliambulatorio ASL da Telese a Cerreto Sannita. Affermiamo tutta la nostra contrarietà al trasferimento dei reparti ASL,rivendichiamo le richieste fatte al Sindaco(la prima fu direttamente presentata nel confronto pubblico di marzo)di conoscere le iniziative intraprese per la salvaguardia dei gabinetti sanitari.’’Il marzo scorso il sindaco ci assicurava che si sarebbe adoperato in tutti i modi possibili per risolvere positivamente la questione. Nella riunione di sabato,sono emerse delle novità dietro la sollecitazione di Carmine Covelli (ex esponente del PD).L’assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni Liverini, si è riferito ad una legge del 2011 che dava l’opportunità di sanare lo stabile (acquisto non perfezionato dall’ASL)sul quale esisteva un procedimento giudiziario avviato nel 2009. Una via di uscita l’amministrazione l’ha individuata nell’accordo procedimentale (privato ente comunale ed ASL) ma ciò non è avvenuto. Intanto nel giugno del 2011 veniva avviato un procedimento amministrativo ancora aperto, confermato da Liverini; in sostanza l’ufficio tecnico ancora non ha sciolto i dubbi sulla struttura.’’E’ grave che una amministrazione si presenti in pubblico per dire le cose che non sono state fatte. Ed è altrettanto grave che si punti il dito contro l’ASL o contro i partiti o addirittura sollecitare il coinvolgimento della gente. Questa ha capito. E sabato sera lo ha confermato. Se il poliambulatorio va via da Telese, l’unica cosa da fare è dimettersi. Sancire di fatto quello che è nei commenti del popolo: l’incapacità di gestione, l’incapacità politica, l’assenza di credibilità. In una sola parola il ‘’NULLISMO’’

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.