A tavola con i funghi in sicurezza

0

Sergio Paliotti. Con un incontro dedicato alla raccolta e al consumo dei funghi in sicurezza, si è avviato il percorso socio culturale dell’Associazione Telesia mon amour che si articolerà, con appuntamenti diversi, nella stagione autunno inverno. I temi affrontati avranno l’obiettivo di associare alla cultura le tradizioni popolari ed enogastronomiche dell’intera Valle Telesina.

Insomma, un modo per favorire il momento della riflessione e della conoscenza a quello della convivialità, dell’amicizia, della socializzazione. Quanto mai attuale, dopo i drammatici fatti accaduti nel pisano, il promo argomento in calendario: la sicurezza nella raccolta, nella distribuzione e nel consumo dei funghi.

A condurre la serata, tenutasi presso la Locanda della Pacchiana di Telese Terme, due micologhe della ASL di Benevento: le dottoresse Olga Landi e Silvana Malva. Le due esperte hanno anzitutto voluto ricordare l’esistenza presso le Aziende Sanitarie di un servizio proprio destinato alla classificazione e al riconoscimento dei funghi. “Servizio – hanno sottolineato – peraltro svolto in modalità assolutamente gratuita e unico ad essere scientificamente attendibile.”

Evidenziata anche l’obbligatorietà della certificazione della ASL per quanti, a qualunque livello, commercializzano i funghi: dal raccoglitore, al rivenditore, al ristoratore. Le studiose hanno anche sottolineato la necessità di ricorrere immediatamente alle cure mediche quando, dopo aver consumato funghi, si avvertano disturbi enterici o malesseri. “La tempestività dell’intervento – hanno detto – può fare la differenza tra la vita e la morte”.

Anche in questo caso, dunque, alla base della sicurezza vi è una corretta informazione. Accanto alla testimonianza della scienza, quella dell’esperienza portata in maniera garbata ed efficace dalle raccoglitrici Signore Angela e Antonietta. Come era inevitabile, la serata si è conclusa con una cena a base di funghi, ovviamente certificati, accompagnati dai vini offerti dalla Cantina Morone.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.