Riparte il lavoro dei consorzi per il ciclo dei rifiuti

0

Felice Zinno. Nell’augurare buon lavoro a tutti dipendenti dei Consorzi, che il 12 settembre p.v. inizieranno nuovamente a svolgere il servizio di implementazione della raccolta differenziata, presso i comuni della provincia sannita, i sindacati esprimono soddisfazione sul raggiungimento di questo primo laborioso obiettivo, infatti la piena soddisfazione e il traguardo vero e proprio sarà la ricollocazione definitiva che garantirebbe una certa stabilità a tutti i lavoratori dei consorzi, in primis quelli della Provincia di Benevento che hanno sofferto per ben 2 anni una situazione paradossale, drammatica ed estenuante. Pertanto siamo contenti di comunicare ai 125 lavoratori dei consorzi del Beneventano, che grazie all’impegno delle Segreterie regionali fp cgil fit cisl uil trasporti fiadel e grazie alla mobilitazione dei lavoratori dei Consorzi di Bacino della Campania del 10 luglio a Roma e del 7 agosto presso la Regione Campania si è finalmente arrivati a tanto.

Si avvia, difatti, la “Cabina di Regia” presso il Ministero dell’Ambiente per i lavoratori Consorzi di Bacino della Campania.

L’impegno assunto dall’Assessore Regionale Giovanni Romano con FP CGIL – FIT CISL -UILTraspoti e FIADEL della Campania di rivendicare e sostenere la costituzione di una “Cabina di Regia” presso il Ministero dell’Ambiente per affrontare e risolvere l’emergenza finanziaria dei consorzi e garantire la stabilità occupazionale dei lavoratori si è concretizzato ieri nel corso della riunione con il Sottosegretario Tullio Fanelli.

Il 7 settembre 2012 si è avviato un primo tavolo tecnico ristretto Ministero Ambiente, Protezione Civile e unità tecnica amministrativa per valutare lo stato in cui versano i consorzi e individuare le soluzioni per i lavoratori per poi proseguire con il confronto con tutti gli altri soggetti coinvolti.

Si tratta di un importante risultato che avvia finalmente la possibilità di far uscire i lavoratori dei Consorzi di Bacino della Campania da questa grave emergenza che sta mettendo a dura prova la tenuta sociale e la funzionalità del ciclo dei rifiuti.

Salutiamo positivamente questo avvio e rivendichiamo fermamente che queste importanti disponibilità ad aprire un tavolo di confronto su questa annoso problema devono portare a fornire i Consorzi delle risorse finanziarie necessarie a proseguire le attività ed il regolare pagamento degli stipendi ai lavoratori fino al loro definitivo scioglimento e irrobustire la elaborazione di una legge regionale in Campania per la realizzazione di un nuovo sistema di gestione del ciclo dei rifiuti coerente con la vigente normativa nazionale in materia e che deve garantire tutti gli attuali livelli occupazionali dei lavoratori dei Consorzi.

Napoli, 7 settembre 2012

Le Segreterie Regionali e le Segreterie Provinciali

  •  Antonio Santomassimo
  • Giuseppe Esposito
  • Fabio Gigli
  • Francesco Garofalo
  •  Felice Zinno
  • Attilio Petrillo
  • Giuseppe Pagliuca

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.