Poliambulatorio di Telese: in fila per firmare

0

Sergio Paliotti. Cominciata questa mattina a Telese Terme, su iniziativa dell’Associazione spontanea “ Cittadinanza Attiva”, la raccolta di firme per opporsi al trasferimento del poliambulatorio della Asl a Cerreto Sannita.

Al ritmo di un centinaio di sottoscrittori all’ora, l’iniziativa, che proseguirà anche nei prossimi giorni nella postazione di Viale Minieri, sta ottenendo un vasto consenso tra la cittadinanza che vive il provvedimento del Direttore della Asl di Benevento, come una pura e semplice spoliazione di una risorsa di servizio destinata alla salute.

Tra le preoccupazioni dei Telesini e degli atri utenti della Valle, anche il veder andare in fumo oltre un milione di euro spesi per il nuovo edificio destinato alla struttura e ora ritenuto non più idoneo, nonostante il Comune abbia già approntato tutti gli interventi necessari a renderla fruibile. Ovvia la previsione sul destino del manufatto: che inevitabilmente sarà abbandonato, come pregresse esperienze dimostrano, al degrado e al vandalismo.

Insomma, c’è rabbia tra la popolazione che parla senza mezzi termini di scippo e accusa il Direttore della Asl di aver assunto una decisione senza aver minimamente tenuto in conto le esigenze della gente, si pensi agli anziani e ai disabili, ed essendosi sottratto al confronto  con l’Amministrazione Locale più volte sollecitato.

A sottoscrivere il documento di Cittadinanza Attiva anche il sindaco di Telese e alcuni assessori.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.