Che bello stare dalla parte dei bambini

0

Vittorio Vallone. Ho ricevuto questa lettera ieri mattina. Mi è stata trasmessa dal nostro Direttore Organizzativo  Massimo Pallotta.  A sua volta la nota  gli è stata inviata  da uno  dei bambini che gioca a basket nel nostro Centro Minibasket Telesia. Lui si chiama Filippo ed ha dieci anni, vive a Telese Terme con la sua famiglia. Oggi pomeriggio mi ha chiesto se era possibile che la inviassi a Vivitelese.

Ve la giro tal quale grazie.

 

 “Ciao Pallottone, oggi sono tornato a scuola e il mio compagno di banco Gianni mi ha detto che farà  nuoto mentre    poi mi ha raccontato che il fratello più’ piccolo, che ha sette anni,  giocherà anche quest’anno a basket.

Anche io gioco a basket, ma non ho mai incrociato il fratello di Gianni. Lui mi ha spiegato che il fratello va alla palestra GRANDE; ah ecco perché nella  palestra dove io vado non l’ho mai incontrato.  Anche la mia cuginetta, più piccola, Adele gioca a volley nella palestra GRANDE.

Ormai sono tre anni che mi diverto a pallacanestro dove ho fatto nuove amicizie e catturato i sorrisi di altri genitori. La palestra è piccola ma per noi va bene, siamo ancora piccoli; peccato però che non ho un posto dove appoggiare il mio zainetto, grazie al papà di Vincenzo  da Aprile abbiamo trovato un attaccapanni così almeno il giubbino non devo metterlo a terra. Nello zainetto ho la bottiglietta d’acqua che una volta che è  vuota me la rimetto nello zaino perché non ho un bidone dove gettarla. E poi conviene non bere troppo, altrimenti mi scappa di andare a fare il bisognino e me la devo trattenere. Devo aspettare che mamma mi porti a casa dove lo posso fare, perché, nella mia palestra, non ho il bagnetto.  Per la verità, non ho neanche una stanzetta dove posso  togliermi la maglietta bagnata di sudore; e mi vergogno un po’ a cambiarmi davanti a tutti, anche perché ho qualche chiletto in più  e c’è  una ragazzina che mi è simpatica e quindi….ci siamo capiti …!!  Poi, quando piove,  qualcuno  mette un cartone a terra e noi ci dobbiamo asciugare ben bene le scarpette,  altrimenti  bagniamo il campo di gioco. Si, perché nella palestra dove vado, si entra direttamente sul campo.

Invece, nell’altra palestra, gli altri ragazzi che hanno la mia età (anche i più giovani di me, io a Marzo arriverò a mettere 10 candeline sulla torta) hanno un po’  di spazio per asciugarsi i piedi, appoggiano gli zainetti sui gradoni o le panchette, hanno un mega secchio per le bottigliette e le carte da gettare, hanno più di un bagno e hanno una stanzetta dove posso togliermi la maglietta bagnata (così non prendo il raffreddore e, purtroppo, dovrò andare a scuola).  “

saluti Filippo

Questa è la letterina di Filippo.Io aggiungo solo che Il Centro Minibasket Telesia ha versato alle casse comunali  474,00 euro  per svolgere la propria attività nell’anno 2011/2012 (per l’uso di 5 ore settimanali) per la soddisfazione di oltre 50 ragazzi iscritti a cui è stata data la possibilità di gridare   “IO VINCO …. PERCHE’  MI DIVERTO !!!”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.