Telese Terme. Happy Summer 2012: relazione finale

0

Antonio Giaquinto.  Comunicato stampa n.71/2012  Oggetto: Happy Summer 2012 – relazione finale – Il 19 luglio 2012 si è concluso il Progetto pilota denominato Happy Summer 2012, attivato dai Servizi Sociali del Comune in collaborazione con la cooperativa sociale “La Meridiana Onlus” che ha curato direttamente le attività previste grazie al personale che aveva già seguito i minori durante tutto l’anno scolastico trascorso in modo da prediligere la continuità nei rapporti interpersonali.

Otto i minori disabili, di età compresa tra i 6 e i 13 anni, che hanno partecipato al Progetto che oltre a dare sostegno alle famiglie nel periodo estivo, ha posto come obiettivo primario una sempre maggiore autonomia, conquistata giorno per giorno mediante attività ludiche e di conoscenza delle bellezze del territorio.

Nella relazione finale gli operatori sociali della Meridiana hanno posto l’accento sull’importanza di potenziare le capacità dei minori speciali e di attivare percorsi che si pongano l’obiettivo di far acquisire abilità del saper fare nel campo della comunicazione verbale, dei comportamenti nella vita quotidiana, in modo tale che i minori percepiscano chiaramente la costruzione di una propria identità personale che possa favorire, da adulti, il loro inserimento nel mondo del lavoro.

Il Progetto ha avuto inizio il 26 giugno. Come sede operativa è stata scelta una casa colonica collocata in una posizione strategica per consentire di raggiungere l’anfiteatro Romano, l’Abbazia benedettina, il parco Rio Grassano, leAntiche Terme Jacobelli ove sono state svolte parte delle attività.

Inoltre i ragazzi hanno visitato un caseificio dove hanno potuto assistere alla trasformazione del latte in prodotti caseari.

Nella casa colonica hanno impastato farina per produrre panini e focacce che personale qualificato ha provveduto a cuocere e successivamente hanno partecipato a laboratori oculo-manuali per la riproduzione di anfore e di altri oggetti.

Non sono mancati momenti ludici con i ragazzi, coinvolti in vari giochi che hanno contribuito a migliorare le loro capacità di coordinamento psicomotorio e a facilitare il rapporto comunicativo tra di loro.

Un punto di fondamentale importanza è stato il filo conduttore tra Comune, operatori e famiglie che sono state informate quotidianamente con un rapporto dettagliato delle attività giornaliere e dei progressi compiuti dai minori.

Il Progetto si è concluso con risultati più che positivi perché come viene sottolineato nella relazione finale

“ Guardare ai bambini di oggi come adulti di domani e pensando al domani diventa necessario credere in un’autonomia possibile anche per queste persone”.

Telese Terme 02/08/2012

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.