Telesèbellissima … una critica costruttiva

0

Sergio Paliotti. Gentili Amici, fermo restando il fatto che ogni iniziativa proposta e organizzata, specialmente dai giovani, e poi attuata, presumo con il beneplacito del Comune, è degna di considerazione e va sostenuta dalla popolazione ma…permettetemi una critica che, spero, vorrete considerare “costruttiva”.

Sono stato, ieri sera, dalle 24.00 alle 02.00, a passeggio per il Viale Minieri, attirato dalle promesse del bellissimo manifesto, in compagnia della malcelata intenzione di mia moglie di effettuare qualche buon acquisto di moda ad altrettanto buon prezzo.
La musica c’era e, se vogliamo anche un po’ di animazione (ho visto, però, solo un tentativo di karaoke condotto con svogliatezza anche per la mancanza di volenterosi “cantanti”); ho ascoltato un tipo di musica che sicuramente piace ai giovani ma che esclude buona parte della popolazione, specialmente quelli della mia età.
Spettacoli e sport latitavano. Forse sono stati prodotti nel pomeriggio o nella prima serata, ma visto che si tratta di una “whitenight”, uscendo di casa dopo cena me li sono persi.
Politica? Neppure l’ombra! Ah si, c’é stato un incontro in prima serata, ma sul manifesto non compariva e me lo sono perso anche quello.
L’outlet a cielo aperto non c’era, se si esclude qualche stand messo disordinatamente sul marciapiede e con sopra quelli che mia moglie e le sue amiche hanno definito “fondi di magazzino” (io di moda non ne capisco, ma loro si).
Cultura ed arte?? Se si può definire cultura ed arte l’esecuzione (sotto tutti i punti di vista) di una improbabile “Carmagnola” eseguita da un gruppo folk (è quello che sono riuscito a reperire a quell’ora) beh devo dire che siamo ai minimi storici.
Mia moglie mi ha domandato con aria di rimprovero: “ma non c’è niente che ti sia piaciuto?”.
Ebbene si! Oltre all’impegno dei ragazzi del Forum Giovani mi è piaciuta la sistemazione di Via Massarelli lungo la quale ho potuto finalmente passeggiare in tutta sicurezza, ma non credo sia stato frutto della stessa “mano” organizzativa.
Qual’è la morale?
Che tutte le iniziative, anche quelle che sembrano di facile attuazione, necessitano di uno sforzo progettuale ed organizzativo serio e competente e anche di una vigilanza, da parte dei responsabili della amministrazione locale, perché rispecchino appieno quello che promettono, poiché si potrebbe compromettere o, peggio, svilire quanto di buono è stato già fatto.
Perciò, da parte mia, un plauso al Forum Giovani per l’impegno profuso ed una tiratita d’orecchi allo stimatissimo Sindaco che, sicuramente preso da ben altri impegni, ha elargito troppo generosamente la Sua preziosissima fiducia.
Su un fatto concordo con il manifesto della manifestazione: Telese TERME è bellissima, siamo noi che, qualche volta, la facciamo diventare bruttissima.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.