Telese: Emergenza caldo

0

Antonio Giaquinto ( Ufficio stampa del comune di Telese Terme)  Comunicato stampa n.67/2012   Oggetto: Emergenza caldo – Le ondate di calore che stanno caratterizzando questa estate 2012 con valori decisamente sopra la media, insieme a un tasso elevato di umidità, rappresentano un serio pericolo per anziani, bambini e persone che non godono di una perfetta efficienza fisica.

Si rende così necessario da parte delle strutture sanitarie pubbliche e degli uffici socio-assistenziali degli Enti Locali fornire non solo una congrua informazione su come affrontare situazioni di rischio, ma altresì porre a disposizione dei cittadini un filo diretto per fronteggiare l’emergenza che rischia di prolungarsi per un periodo molto lungo.

L’Ufficio di Piano – Ambito Sociale B3 – ha predisposto la diffusione di opuscoli informativi oltre ad una serie di iniziative quali:

  •  l’aggiornamento dell’anagrafe della fragilità vale a dire un elenco degli anziani con più di 75 anni con gravi problemi di salute che costituiscono un gruppo da monitorare costantemente ed eventualmente soccorrere;
  • il potenziamento in caso di emergenza dei servizi a disposizione dei cittadini;
  •  l’attivazione di un numero verde 800.911.460 attivo tutti i giorni – sabato e domenica inclusi  24h –

presso la centrale operativa della soc. coop. La Meridiana di Benevento, che fornisce direttamente informazioni e raccomandazioni su come affrontare l’afa estiva.

L’Amministrazione Comunale di Telese Terme ha istituito altresì un centro di ascolto e di assistenza per gli anziani che vivono da soli e che possono accusare malesseri causati dall’eccessivo caldo di questi giorni. L’ufficio socio-assistenziale fornirà il sostegno necessario e tutte le informazioni chiamando il numero

0824 974119 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00

L’Ufficio si avvale anche del prezioso contributo dei volontari della Protezione Civile.  In ogni caso, è bene ribadire le raccomandazioni per evitare di porsi in situazioni di rischio.

Evitare di uscire di casa nelle ore più calde della giornata, assicurare un buon ricambio d’aria negli ambienti domestici spalancando le finestre nelle prime ore del mattino, evitare di svolgere attività faticose, mangiare cibi leggeri e molta frutta e verdura, soprattutto bere molta acqua.

Da sottolineare che anche la Croce Rossa Italiana ha avviato una campagna informativa che oltre ai consigli da seguire per non correre rischi causati dal caldo eccessivo, evidenzia i problemi da non sottovalutare e invita, in caso di sintomi quali senso di debolezza e di nausea, di tachicardia o di temperatura corporea elevata, a consultare il medico oppure chiamare il 118 in caso di assoluta emergenza.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.