Castelvenere: selvaggina a scopo di ripopolamento

1

Carmine Sanzari.  Oggetto:  Immissione di selvaggina a scopo di ripopolamento a gestione ATC di Benevento, nel comprensorio del Comune di Castelvenere per l’anno in corso.  Lo scrivente cittadino, Carmine Sanzari, nato a Castelvenere il 19.06.1966 ed ivi residente alla Via San Tommaso 30, cultore dell’attività cinofilo-venatoria, al fine di una maggiore informazione circa il giorno stabilito dal calendario delle immissioni di selvaggina per l’anno in corso,

CHIEDE

all’ATC di Benevento, di comunicare al Comune di Castelvenere, la data, l’orario ed il luogo di ritiro della selvaggina da immettersi nelle zone stabilite per vocazione nel territorio Comunale di Castelvenere.

Al sindaco o suo delegato, si chiede che, dopo il buon esito della suddetta comunicazione da parte dell’ATC di Benevento, di valutare la possibilità di intervenire al solo buon fine di garantire una larga partecipazione e condivisione dell’evento, e mettere a disposizione un’eventuale idoneo mezzo comunale, qualora dovesse rendersi necessario per il ritiro della selvaggina nel luogo e nell’orario divulgato dall’ATC.

Tale richiesta, è volta anche al fine della gestione e controllo della selvaggina destinata al territorio comunale. Inoltre, la diretta gestione, ampiamente divulgata mediante affissione, garantirà la partecipazione di tutti gli appassionati dell’attività venatoria e non.

Per di più, essa potrà in futuro divenire un impegno puntuale ogni qualvolta vi siano le immissioni di selvaggina, occasione per scopo didattico per le future generazioni a cui affidare il compito di ottenere sempre di più quei risultati necessari per perseguire il legame con l’ambiente, migliorare la vita di tutti gli esseri viventi, ivi compresa la selvaggina a scopo di ripopolamento, nel rispetto imprescindibile per quest’ultima e, per un prelievo sostenibile.

Sperando di avere fatto cosa gradita, nell’interesse comune, si inviano i miei più Cordiali e Distinti Saluti.

Castelvenere 08.06.2012  Carmine SANZARI

 

La richiesta è stata inviata A:

 AL PRESIDENTE DELL’ATC DI BENEVENTO Rag. Antonio RICCIARDI

info@atcbenevento.it

fax 0824/43717

 

AL SINDACO COMUNE DI CASTELVENERE

Dott. Alessandro DI SANTO SEDE –

 

e, p.c.      ASSESSORATO AMBIENTE SVILUPPO SOSTENIBILE

CACCIA E PESCA

Dott. Gianluca ACETO

1 commento

  1. Il principio dello trasparenza è sempre da condividere e sostenere. Anzi è da difendere con forza, se non si vuole che continui ad essere spesso aggirato con i più svariati espedienti, a danno di tutti.¸ In questo caso vuoi a danno dei cultori dell’attività cinofilo-venatoria, che a danno di coloro che non esercitano tale attività.
    Anche in materia di ripopolamento di selvaggina, una vasta partecipazione di appassionati diventa sia lo strumento per garantire la trasparenza e sia lo scopo (la partecipazione) che si vuole raggiungere con la trasparenza.
    Peraltro è appena il caso di ricordare che la gestione della fauna selvatica e del suo ambiente non riguarda soltanto i cultori dell’attività cinofilo-venatoria, ma tutta la collettività.
    Essa va pertanto informata su:
    1) – come viene speso il denaro pubblico per l’acquisto di selvaggina a scopo di ripopolamento;
    2) – quali forme di controllo e tutela vengono attuate per un prelievo sostenibile della fauna selvatica;
    3) – quali forme di intervento e protezione vengono attuate per garantire la sopravivenza di animali in via di estinzione;
    4) – quale politica ambientale si persegue per valorizzare e sfruttare il patrimonio naturale anche in funzione del turismo e, quindi, a favore dell’economia locale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.