Pantomima di porci senza ali

0

Ezio Esposito. Quando la rabbia monta dentro non fa rumore ma è come se si aprisse un buco nello stomaco. Un po’ di storia: Dopo lo scandalo di Tangentopoli, nel 1993 il Partito Radicale Italiano propose il referendum abrogativo del finanziamento pubblico ai partiti. L’esito della votazione vide il 90,3% degli italiani votanti favorevole a tale abrogazione.

A dicembre dello stesso anno 1993 con legge N° 515 le facce di bronzo che siedono in Parlamento, oggi detta la Casta, rivotò a favore del finanziamento ai partiti definendolo con scarsa acutezza “contributo spese elettorali”. Come dire: se non è zuppa è pan bagnato. La legge fu subito approvata e applicata  in occasione delle elezioni del 27 marzo 1994. Per l’intera legislatura furono erogati, per contributi spese elettorali, pari a 47 milioni di euro odierni.

Vale la pena precisare che nella Prima Repubblica i soldi andavano ai partiti mentre oggi, nella sedicente Seconda Repubblica, il danaro dei sempre più tartassati contribuenti italiani va spesso nelle tasche degli uomini che ci governano.

Chi mai avrebbe pensato che la Padanìa dei ‘Roma ladrona’! anch’essa , nei massimi esponenti, avesse abbrancato a piene mani sghei nel truogolo dei porci? La Lega Nord appariva come l’ultimo baluardo pulito che ci fosse in Italia, fatte salve le sbruffonate, ora sappiamo che è come gli altri.

Serve ricordare che un po’ tutti nei partiti della Repubblica fanno letame dei soldi dei contribuenti per la rigogliosa crescita personale di singoli soggetti e compagni. Com’è possibile che dalle casse di un partito escano 14, 16, 20 milioni di euro senza che alcuno se ne accorga. E questi Sigg. ladri che investono in mattoni di lusso i nostri soldi… sai com’è… non ci facciamo mancare nulla noi… alla faccia degli italiani… e vanno anche in televisione belli e sorridenti senza mancare di lanciare qualche messaggio trasversale ai capi partito? Nessuno di lor signori ha mai letto che in Italia vi sono otto milioni di cittadini di serie C che non hanno la possibilità di acquistare le salatissime medicine da banco vendute, tra l’altro, quasi tutte, senza prezzo imposto della Casa produttrice…

Il popolo italiano sa che nella repubblica delle banane quasi TUTTI, politici, amministratori & Affini sono ladri o corrotti, e per questo stesso fatto nessun ladro o corrotto o corruttore sarà mai condannato: tutti ladri nessun ladro. E sarà l’ultimo sorriso di scherno fatto fatto in faccia agli italiani onesti.

Chissà se il Grande Oriente d’Italia, che ci sta governando, ha messo nel conto che gli italiani sono molto pazienti…dopodiché prendono i tridenti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.