Controlli ispettivi degli impianti termici proposta MDC

2

Giovanni Festa.  L’associazione nazionale di consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, nella persona del presidente dellasede MDC Sannio, Giovanni Festa, chiede al presidente della provincia di Benevento, Prof. A. Cimitile, di voler accogliere la proposta di sospensione immediata dei controlli ispettivi degli impianti termici per tutti i cittadini ed i residenti nei settantasette (77) comuni della provincia. Inoltre, denuncia il fatto gravissimo e ingiusto che la città di Benevento, ad oggi, non abbia ancora attivato il servizio di verifica e controllo ispettivo degli impianti termici e che tutti i residenti nella città di Benevento non abbiano mai pagato nulla !

“Ho appreso – dichiara Festa – in data 29 agosto 2011, durante gli incontri formativi/informativi Asea/Associazioni di agosto-settembre 2011, della situazione di fatto, incredibile, gravissima e ingiusta che a Benevento città non sono mai state effettuate le verifiche ed i controlli ispettivi degli impianti termici.

Stentavo a crederci ! Poi subito in data 30 agosto 2011 ho denunciato apertis verbis, a voce alta e davanti a decine di persone, con grande indignazione questa vergognosa ed intollerabile situazione, che vede i cittadini della provincia costretti a pagare tasse, balzelli e multe per le verifiche degli impianti termici; mentre i cittadini di Benevento sono esentati da qualunque controllo e non hanno mai pagato nulla perché il comune capoluogo, che deve provvedere da sé in quanto ha una popolazione superiore ai quarantamila abitanti, non ha mai attivato il servizio di controllo delle caldaie, come previsto dalla Legge n. 10/91 e successive modificazioni e integrazioni”.

“Non solo – sottolinea Festa – ho anche fatto notare come sia incomprensibile che la città di Benevento pretenda dagli automobilisti il bollino blu (certificato controllo dei gas di scarico) per entrare in città, ma non abbia mai attivato il servizio di verifica degli impianti termici”. “In seguito – continua Festa – abbiamo avuto due incontri ufficiali (il 14 settembre ed il 5 ottobre 2011) con l’Asea S.p.A. la società che ha ricevuto l’incarico dall’Ente Provincia di effettuare il servizio di verifica degli impianti termici installati sul territorio (in tutti i 77 comuni) della provincia di Benevento, con esclusione degli abitanti del comune di Benevento. Nel corso di questi due incontri con l’Asea oltre a ribadire e chiedere con forza di fare pressioni sulla città di Benevento per far attivare il servizio di verifica impianti termici, ho denunciato anche la carenza di tecnici manutentori, che in alcuni casi per il ritardo nei controlli ha comportato il pagamento di multe da parte dei cittadini”.

“Adesso – conclude Festa – è il momento di agire per risolvere questa situazione vergognosa ed intollerabile. Non lasceremo nulla di intentato. Faremo tutto ciò che sarà necessario. L’MDC Sannio ha la sede sociale nel comune di S. Salvatore Telesino e sportelli diffusi sul territorio provinciale. Quindi l’MDC Sannio può benissimo rappresentare ed infatti rappresenta gli interessi di tutti i cittadini sanniti (sono circa 200mila) residenti nei settantasette (77) comuni della provincia di Benevento. Per intanto aspettiamo la risposta del Presidente della Provincia A. Cimitile alla nostra proposta di moratoria dei controlli ispettivi delle caldaie.

Poi coinvolgeremo altri Enti ed Istituzioni per dare un soluzione definitiva a questo problema. Da subito, però, sarebbe una cosa buona e giusta se il Governo Monti potesse modificare la Legge n. 10/91 per affidare ai Comuni e/o Unione dei Comuni, in luogo dell’Ente Provincia, il compito di effettuare direttamente le verifiche degli impianti termici presenti sul proprio territorio (comunale).

Movimento Difesa del Cittadino – MDC – www.mdc.it  Sede di rilievo Provinciale: MDC Sannio  Presidente: Giovanni Festa Via Telese Vetere, n. 7 82030 – S. Salvatore Telesino (Bn) Tel. 0824/948099 Fax: 0824/948099

2 Commenti

  1. Condivido pienamente le considerazioni di Giovanni Festa, presidente della sede MDC Sannio (Movimento Difesa del Cittadino), in relazione alla sua richiesta al presidente della provincia di Benevento, prof. Aniello Cimitile, di voler accogliere la proposta di sospensione immediata dei controlli ispettivi degli impianti termici per tutti i cittadini ed i residenti nei settantasette (77) comuni della provincia.
    E ciò non solo per il fatto, “gravissimo e ingiusto”, che la città di Benevento, ad oggi, non abbia ancora attivato il servizio di verifica e controllo ispettivo degli impianti termici e che tutti i residenti nella città di Benevento non abbiano mai pagato nulla (?!), mentre tutti gli altri cittadini della provincia sono già costretti a pagare tasse, balzelli e multe per le verifiche degli impianti termici, ma anche (se non soprattutto) per la necessità di fare piena luce sull’applicazione della legge per il controllo delle caldaie (Legge n. 10/91 e successive modificazioni e integrazioni”).
    Questo problema, che ha già suscitato non pochi dubbi e perplessità nei cittadini, costituisce l’ennesimo esempio della necessità di garantire (con i fatti e non solo a parole) la massima trasparenza sull’istituzione e sull’applicazione del servizio dei controlli ispettivi degli impianti termici.
    la “Politica” (quella con P maiuscola) faccia gli interessi dei cittadini!!
    Tasse, balzelli e multe, a carico di cittadini già assai provati a causa da di una situazione economica difficile, dovranno trovare spiegazioni chiare, esaurienti e convincenti.
    Sicuramente interessante è anche la proposta di Giovanni Festa di modificare la Legge n. 10/91 per affidare ai Comuni e/o Unione dei Comuni, in luogo dell’Ente Provincia, il compito di effettuare direttamente le verifiche degli impianti termici presenti sul proprio territorio (comunale).

  2. Gent.mo Sig. E. Civitillo,

    La ringrazio per il sostegno pubblico che ha manifestato, in particolare, alla mia proposta di modifica della Legge n. 10/91 per affidare ai Comuni e/o Unione dei Comuni, in luogo dell’Ente Provincia, il compito di effettuare direttamente le verifiche degli impianti termici presenti sul proprio territorio (comunale)

    Scopo della mia proposta è di dare risorse finanziarie dirette ai Comuni per provvedere a fornire i servizi necessari ai cittadini e così diminuire la pressione fiscale locale.

    Questa idea mi è venuta lo scorso anno quando si è cominciato a parlare dell’abolizione delle Province.

    La Ringrazio anche per il sostegno/adesione alla mia proposta/iniziativa di richiesta, già inoltrata, alla Provincia di BN di sospensione (moratoria) dei controlli ispettivi degli impianti termici nei 77 comuni della provincia di BN.

    Infine, Mi scuso per non aver risposto per tempo alla sua nota, causa impedimento dovuto ai malanni di stagione.

    Cordialità,
    Giovanni Festa
    Presidente MDC Sannio Valle Telesina
    Via Telese Vetere, 7
    82030 – S. Salvatore Telesino (Bn)

    Note Informative:
    Il Movimento Difesa del Cittadino Sannio Valle Telesina è Un’Associazione Culturale ed Assistenziale per la tutela dei diritti dei cittadini consumatori e utenti (sanniti), fondata nel 2003 e dotata di un proprio Atto Costitutivo e Statuto nonchè di codice fiscale, che fa parte del MDC nazionale. La sede sociale è ubicata nel comune di S. Salvatore Telesino (Bn,), alla Via Telese Vetere, n. 7, (TeleFax 0824/948099). Il Presidente e legale rappresentante è il sig. Giovanni Festa, cittadino della Repubblica Democratica Parlamentare Rappresentativa Italiana.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.