Cerreto Sannita: finanziamento antisismico per Scuola Media

1

Giuseppe Guarino. Il Comune di Cerreto Sannita comunica di essere beneficiario di contributi regionali, per un ammontare complessivo di 300.000 euro, concessi per messa in sicurezza degli edifici scolastici. Tali fondi saranno utilizzati per soluzioni progettuali di interventi di miglioramento sismico sull’edificio ospitante la Scuola secondaria di secondo grado dell’Istituto comprensivo “Andrea Mazzarella”.

Gli interventi prevedono, con soluzioni già adottate a L’Aquila, pratiche di riparazione e rafforzamento delle strutture scolastiche.

Il progetto del Comune di Cerreto, che utilizzerà materiali e tecnologie all’avanguardia, si è classificato, nella graduatoria del finanziamento, secondo su oltre 100 domande presentate da comuni di tutti la Campania.

Cerreto Sannita, città sorta nel settecento e fondata sui criteri antisismici dell’epoca, garantirà così ai propri cittadini, e in particolare ai bambini, la possibilità di godere delle migliori condizioni di sicurezza.

1 commento

  1. Certo non è un progetto megagalattico come tanti fatti anni fa come, per esempio, l’ampliamento del Museo. Peccato però che non siano mai stati mai finanziati. A noi sono rimasti dei progetti, ai tecnici decine di miglia di euro per i soli progetti, ai cittadini un altro, l’ennesimo mutuo da pagare. Ma è Pasqua,bisogna essere buoni.. ma come faccio a non pensare che con i soli 120.000 euro di progettazione per qualcosa che non si è visto,ma che ti facevano toccare con mano, si poteva completare l’ampliamento già realizzato nel giardino della Società Operaia, ampliamento che tanti e tanti danni ha causato al cantinone del museo, per le copiose infiltrazioni d’acqua. Che dire…cosa fatta capo ha. Di nuovo Buona Pasqua a tutti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.