A Telese Terme prodotti scaduti nei distributori?

2

Salvatore D’Onofrio. Miei cari  lettori di vivitelese  vi scrivo perche’ sento il bisogno di far presente un episodio anomalo capitatomi stasera :avevo voglia di uscire una doccia veloce e , tempo  10 minuti,  chiudo il portone di casa e sono finalmente fuori !  complice la pioggia  , l’imminente inizio della semifinale di champion’s  league e un’inspiegabile voglia di dolce  mi reco in compagnia di amici alla yogurteria a pochi passi dal mio domicilio per seguire l’evento e gustare uno squisito yogurt,   nonchè per passare una serata diversa in un paese che complice la pioggia consegnava  a noi ragazzi un paese  deserto! Arrivati ,  placata la mia voglia di dolce e, pienamente soddisfatto ( da milanista ) per come si e ‘ conclusa la partita ( il Barcellona ha perso 0 a 1 ) decido sempre col mio solito gruppo di andare a fare un giro in macchina . mentre  giravamo instancabilmente  ‘ uno dei miei 2 amici ha  ( quella che poi si rivelerà essere  l’idea piu’ infelice del mondo ).

Preso dalla sete mi chiede di  di fermarci ai distributori installati vicino al parcheggio delle terme. scendiamo inseriamo le monetine nella macchinetta e decidiamo di  prendere una busta di patatine e  2 the di quelli nei brichetti in blastica  .  io prelevo il the   l’ultimo presente nella macchinetta  ( a riprova di quanto sostengo infatti   se qualcuno in questo preciso istante  si recasse sul posto avrebbe modo di constatare che il vano  dove viene alloggiato il  prodotto in questione   risulta  ‘ completamente vuoto )   di norma quando una  persona acquista  una qualsiasi cosa in un distributore  sicuro dei ripetuti scrupolosi e doverosi controlli  non va a   verificare  la scadenza  . il mio amico beve soddisfatto e compiaciuto  io invece  aperto il contenitore ‘ e fatti 2 sorsi   mi accorgo che il the  risulta avere un gusto alterato , subito  avanzo l’ipotesi che il prodotto immesso nel dispenser possa essere scaduto  . nemmeno il tempo di dirlo che le mie ipotesi diventano certezze  sospettoso dubbioso e amareggiato   alzo il contenitore e controllo  la data di scadenza e cosa scopro ? scopro   effettivamente il prodotto era scaduto da ben una settimana .

Sdegnato  e ancor più assetato di prima  lo scaglio a terra  ( tra le fragorose  beeffarde e goliardiche  risate dei miei amici ) e vado via ! alla luce di quanto accaduto   la domanda sorge spontanea : ma l’azienda che rifornisce i distributori controlla la scadenza dei prodotti che carica nel  dispenser ?? e se al posto mio quel the l’avesse preso un bimbo piccolo e gli avesse fatto male ?? premesso che con quanto scritto  non voglio colpevolizzare nessuno ( può capitare sbadatamente  che in una macchinetta venga posto accidentalmente un prodotto  gia’ scaduto)   pregherei l’azienda manutentrice della macchinetta di prestare più attenzione ai prodotti immessi in essa  al fine di garantire la propria integrita’  la propria salubrieta’ noche ‘ la sicurezza del consumatore

Salvatore D’Onofrio

2 Commenti

  1. Vorrei ringraziare il Signor D’Onofrio per la comunicazione ed aggiungere che, qualche volta, mi è capitato anche nei supermercati telesini di trovare alimenti scaduti e una volta addirittura guasti.
    Dovremmo essere un po’ tutti a vigilare e avvisare.
    A questo proposito segnalo che stanno girando sedicenti inviati ENEL che bussano con il pretesto dell’aggiornamento delle tariffe, ma hanno in mano moduli da firmare che con l’ENEL non hanno nulla a che vedere. Oltretutto sono anche arroganti e permalosi. Non firmate nulla, anzi, come ho fatto io, non apritegli neppure il portoncino. Hanno anche la sfrontatezza di presentare, come documenti di riconoscimento, talloncini di carta con il solo nome e cognome (falso presumo) ed un timbro che presumo altrettanto falso dell’ENEL. (mi sono accertato chiamando il numero verde, a loro non risulta nulla del genere), ma nessuna fotografia ed uno scippo indefinibile come firma. ATTENZIONE

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.