Tavola rotonda conclusiva Blu Focus

0

Antonio De Lucia. Comunicato Stampa n. 3439 del 15 marzo 2012. Si è concluso presso il Centro Studi di Piano Cappelle della Provincia di Benevento, il Seminario sulla risorsa idrica, dal titolo “Blu Focus”. Il workshop, voluto proprio dalla Provincia e curato personalmente dall’assessore all’ambiente Gianluca Aceto, per un uso ecostenibile della risorsa idrica e per dibattere sui relativi programmi d’intervento a tutela e valorizzazione di quella che il presidente Aniello Cimitile ha definito come la “ricchezza delle aree interne”, è durato l’intera giornata con la partecipazione di esperti, politici ed amministratori locali.

Nel corso della Tavola rotonda conclusiva, il Segretario dell’Autorità di Bacino dei Volturno Liri Garigliano, dott.ssa Vera Corbelli, ha presentato nel corso della Tavola Rotonda conclusiva il risultato di un lavoro di programmazione che la stessa Autorità ha condotto per il “Programma per il prelievo degli inerti fluviali” e la “Mappa del rischio idraulico” nel Sannio. Il Segretario ha ricordato che tali programmazioni nascono nel contesto di una intesa di cooperazione tra Autorità e Provincia che costituisce il primo esempio del genere in Campania.

Il presidente della Provincia Cimitile ha voluto auspicare che la Regione Campania voglia recepire le politiche di programmazione e i piani di intervento che la Provincia ha presentato per la valorizzazione e l’utilizzo della risorsa idrica affinché lo stessa pianificazione nazionale ne tenga conto. Si tratta di interventi, ha concluso Cimitile, che non promuovono lo sviluppo soltanto del Sannio, ma hanno una forte valenza sovraprovinciale e sovraregionale.

Il consigliere regionale Umberto Del Basso De Caro, dopo aver illustrato le recenti modifiche normative in materia di servizi pubblici ed aver contestato la confusione attuale, ha detto che occorre continuare la battaglia per la tutela dell’acqua quale bene pubblico. Secondo Del Basso De Caro l’unità di intenti delle aree interne sannite ed irpine per la tutela e la valorizzazione di questa risorsa è indispensabile e può costituire un’arma potente di sviluppo dei territori emarginati.

Il senatore Vincenzo De Luca, componente della Commissione Ambiente del Senato, ha affermato che nelle aree interne è forte il senso di responsabilità sull’uso delle acque e sui servizi pubblici, senso di responsabilità che invece appare latitante nelle fasce costiere. Egli ha dichiarato di condividere la proposizione di tenere uniti Sannio ed Irpinia nell’amministrazione delle acque.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.