‘Il Platano Onlus’ ha presentato il progetto dello Sportello PUOI

0

Giuseppe A. Di Mezza.  Alla presenza dei Sindaci di Amorosi, Castelvenere, Cerreto Sannita e Telese Terme Giuseppe Di Cerbo, Alessandro Di Santo, Pasquale Santagata e Pasquale Carofano, del consigliere provinciale Nino Lombardi e degli assessori ai Servizi Sociali di San Salvatore Telesino e Guardia Sanframondi Elena Fuschino e Luigi Pengue e di una foltissima rappresentanza di cittadini della Valle Telesina si è svolta la presentazione dello Sportello Pu.O.I. presso il Salone Goccioloni delle Terme di Telese.  La manifestazione è stata moderata dal giornalista Marzio Di Mezza.

“Abbiamo scelto di partire con il Progetto dello Sportello PuOI “ – ha precisato nella relazione introduttiva Giuseppe Di Mezza, Presidente dell’Associazione –   “nella consapevolezza di dover fornire un nostro contributo al territorio e cioè aiutare quelle persone che rischiano di pagare più di tutti la forte crisi del welfare e cioè i malati, gli anziani e i disabili.    Infatti, i tagli ai servizi sociali, colpiscono chi è più vulnerabile, aggravano le condizioni di disagio e generano frammentazione e marginalità sociale.  Noi vogliamo fornire collaborazione attiva nel welfare locale attraverso la solidarietà e la partecipazione attiva”.

Lo Sportello PuOI che verrà attivato sperimentalmente nell’ambito sociale B3 (Valle Telesina), ha lo scopo di informare i cittadini sulle opportunità che i servizi sociali e sanitari possono offrire, orientare verso le risposte più adeguate ai bisogni e facilitare il contatto con gli enti che erogano i servizi.

Il Punto di Offerta Informativa ha lo scopo di mettere al centro del sistema la persona che si trova in un particolare stato di debolezza e di disagio fisico, psicologico ed economico ed essere di aiuto alla famiglia costretta, sempre di più ad affrontare in solitudine le difficoltà che scaturiscono dalla malattia.

“Vogliamo orientare il cittadino ai servizi, evitando inutili peregrinazioni tra uffici e strutture e facilitare il contatto con gli enti che erogano i servizi. Il Servizio, partirà con l’inaugurazione della nostra Sede prevista a breve a Telese Terme e speriamo, con l’aiuto degli amministratori degli altri comuni,di poter avere dei punti operativi anche negli altri comuni della Valle telesina”.

Il Pu.O.I. si rivolgerà a tutti i cittadini residenti, domiciliati o semplicemente ospiti nel territorio dell’ambito B3 della provincia di Benevento e garantirà

anche assistenza al cittadino-ammalato che è incorso in un caso di malasanità, promuoverà iniziative a tutela dei diritti dei cittadini malati, raccoglierà eventuali segnalazioni e fornirà, eventualmente, anche assistenza legale e medico-legale.

All’interno dello Sportello PuOI è previsto anche un SERVIZIO BADANTI che si articolerà con un vero e proprio Registro delle Badanti per aiutare chi ne avesse bisogno anche per assistenze temporanee e/o saltuarie dovute ad assenze, indisposizioni, ferie, motivi familiari o d’infortunio.Saranno previsti percorsi formativi gratuiti, per le Badanti, tenuti da personale qualificato sia di lingua italiana sia di tecnica professionale specifica(igiene personale di soggetti allettati, movimentazione, assistenza al bagno, etc….).

Un altro settore dello Sportello Puoi si occuperà del Disbrigo Pratiche e si occuperà di compilazione, ritiro e consegna di documenti e modelli, di pratiche di accompagnamento  , di spesa a domicilio, di consegna dei farmaci a domicilio, e di eventuali altri servizi personalizzati in base alle richieste.

Particolarmente apprezzato l’intervento di presentazione del segmento relativo all’Handicap, curato dalla laureanda in sociologia  Maria Venditti, che ha l’obiettivo di offrire informazioni, orientamento e consulenze su diritti e agevolazioni di cui possono usufruire le persone con disabilità e le loro famiglie in base alla normativa vigente, in particolare per agevolazioni economiche e fiscali, per l’area sociale e sanitaria, per l’area autonomia e vita indipendente, per diritto al lavoro ed allo studio, per la mobilità, per l’abbattimento delle barriere architettoniche, etc….

Nei loro interventi i sindaci e gli amministratori presenti hanno elogiato l’iniziativa e l’importanza delle azioni del volontariato rilevando la necessità difare fronte comune alla crisi del mondo del lavoro e alla contestuale crisi del welfare; con il rischio di aggravare, se non si riesce a governare il sistema, le condizioni di disagio chi è più vulnerabile generando frammentazione e marginalità sociale. Hanno tutti concordato che è fondamentale che la Valle Telesina sia dotata di un sistema di servizi a rete e che nella programmazione dei servizi vi sia il coinvolgimento anche dell’associazionismo.                                                                                   

L’Associazione il Platano ha intenzione di realizzare un Sistema di Assistenza Domiciliare agli Anziani, ai Disabili e ai Malati, e pertanto invita chi è disponibile a comunicarlo all’indirizzo e mail ilplatanoonlus@libero.it allo scopo di poter predisporre idonei percorsi formativi.

Nel corso della presentazione l’associazione, il Platano ha lanciato la campagna Aiutaci ad aiutare la nostra comunità, dacci una mano,destinataci il 5 x 1000 inserendo il codice fiscale 92054810624 nella prossima dichiarazione dei redditi, in quanto Onlus iscritta nell’elenco regionale delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale.

Telese Terme, 31 marzo 2012

Giuseppe A. Di Mezza Presidente Associazione Il Platano ONLUS  Via Roma, 50  82037 Telese Terme   Tel. 3397998976 ilplatanoonlus@libero.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.