Cronaca di un pomeriggio sprecato

0

Maria Rosaria Grillo. Qualche giorno fa ricevo un invito a partecipare ad un convegno organizzato dai Popolari UDEUR dal titolo: Il polo scolastico. La storia … le prospettive.

Sono particolarmente sensibile all’argomento poiché  i miei figli hanno scelto di frequentare il Liceo Scientifico nell’Istituto di Istruzione Superiore Telesi@.  Da circa cinque anni ricopro l’incarico di Presidente del Consiglio d’Istituto e, nonostante la penalizzazione legata alla carenza di spazi,  ho assistito ad un incremento degli iscritti, alla formazione di nuovi Licei oltre al raggiungimento di un’eccellenza, testimoniata anche dal recente riconoscimento della certificazione di qualità.

Di ciò ringrazio pubblicamente la Dirigente, la Dott.ssa Domenica Di Sorbo per l’impegno, la professionalità  e l’amore che ogni giorno profonde per la formazione dei nostri figli, il nostro futuro,  tutt’altro che strumentalizzabili o facili da adescare.

Decido,  quindi,  di partecipare al convegno e,  fin dalle prime battute,  appare chiaro il clima che si respira e il fine meramente propagandistico.

Insieme alla Dirigente e parte del Consiglio d’Istituto ascoltiamo,  con crescente sbigottimento, all’avvicendarsi dei relatori che lanciano dardi infuocati contro amministratori locali e provinciali, esaltando, invece,  ex amministratori che in questa questione, come in altre che riguardano il nostro martoriato territorio, tirerei in ballo con molta, molta cautela e altrettanta ne userei prima di definirli ‘valorosi’, stravolgendo così il significato del termine.

Ma si sa, la morale,  l’etica e il comune senso del pudore non appartengono più a questa politica.

Dulcis in fundo l’on Clemente Mastella esordisce con una battuta alla Pierino sul cognome del vice  sindaco Gianluca Aceto e impronta il suo intervento sulla sua totale  assenza di informazione  circa l’annosa questione del Polo scolastico. Questo ci dà la misura di quanto, al cittadino onorario di Telese Terme,  stia a cuore lo sviluppo della nostra cittadina; sviluppo che passa anche attraverso la realizzazione di questo progetto!

Giunti , sfiniti,  al termine di questo lungo spot pubblicitario, la nostra Dirigente si dirige al tavolo dei lavori e chiede la parola e lì,  quando già credevo che si fosse toccato il fondo,  è “saltato il tappo”!  L’ass. reg. S. Nappi e l’on. C. Mastella,  in barba a qualsiasi norma di buona creanza e di galanteria, hanno verbalmente aggredito la Dirigente Di Sorbo, impedendole di esprimere il proprio pensiero.

Forte amarezza e profonda delusione per la totale mancanza di prospettive, emerse da questo convegno, hanno accompagnato il nostro ritorno a casa, certa che avremmo potuto impiegare il nostro tempo in maniera più proficua ed interessante.

Maria Rosaria Grillo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.