Torna al successo al Palafoschino il Basket Telese Terme

0

di Valerio Vallone. Basket Telese Terme – Basket Team Stabia 79-57.  (27-17, 46-32, 71-47) .Tabellino Basket Telese T.: Pellegrino n.e., Del Basso G. 17, Tardi 10, Moccia, Posillipo A., Veccia 15, Coppola, Porfido 2, Del Basso F., Della Peruta 17, Djukanovic 19. Coach: Possillipo D.

Torna al successo al Palafoschino il Basket Telese Terme contro uno Stabia non apparso in ottima forma che pero’ veniva da una serie di vittorie convincenti. Tra i locali ottime le prove di Della Peruta, Djukanovic, Veccia e Del Basso (tutti e quattro in doppia cifra con Tardi).

La gara è stata quasi sempre nelle mani dei ragazzi di coach Posillipo che trovano subito conclusioni importanti grazie ad un Veccia in gran serata e ad un Djukanovik ottimo prima su Tsvetanov poi su un troppo nervoso Petrocelli spesso a battibeccare anche col numeroso pubblico. I telesini vanno subito avanti con 2 bombe di Veccia e con Djukanovic e Della Peruta dalla media, ma è tutta la compagine bianco-blu ad esprimersi con un buon gioco corale con il solito Del Basso a dettare anche i tempi in velocità. Al primo quarto il Telese è già a + 10. (27-17). Da segnalare per gli avversari l’ottimo under Mascolo. La gara prosegue con Tardi in cabina di regia e Djukanovic a bucare per più volte la retina (a metà secondo quarto erano già 16 i punti a referto del montenegrino) ma il suo terzo fallo lo relega per un po’ in panca. Sale così in cattedra Della Peruta, che insieme a del Basso, scava il solco del +14 all’intervallo.

Alla ripresa il copione è lo stesso. Veccia imposta con ordine in attacco, Della Peruta e Del Basso sono su tutti i palloni e gli stabiesi cominciano ad innervosirsi con Monda che prende il tecnico per troppe proteste e Somma che si becca l’antisportivo su uno scatenato del Basso. La bomba dall’angolo di Tardi e la schiacciata in contropiede di Della Peruta chiudono in pratica il match quando i padroni di casa raggiungono il +20. Passerella anche per tutti gli under di coach Posillipo, a dire il vero, in campo anche nelle fasi centrali del match. “Il lavoro che stiamo portando avanti comincia a dare i suoi frutti – dichiara coach Posillipo a fine match – e questa gara, giocata indubbiamente meglio di altre, testimonia che la bella prestazione a Maddaloni non è stata un caso ma il passo di una crescita che deve ancora continuare”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.