Progetto “The Bridge” a Telese Terme

1

Ufficio di segreteria del sindaco Pasquale Carofano. Comunicato stampa n.65/2011 . Oggetto: Progetto “The Bridge”   Per il secondo anno consecutivo l’Ambito B3 – Telese Terme Comune capofila – ha attivato il progetto “The Bridge” in collaborazione con il Ministero della Giustizia, Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, per offrire aiuto e assistenza a tutti coloro che, dopo un periodo di detenzione, iniziano il percorso di reinserimento nella società civile.  Quest’anno l’Ambito B3 ha stipulato un Protocollo d’Intesa anche con il carcere minorile di Airola.

Il progetto è articolato in due aree di intervento; la prima fase riguarda le azioni da attivare a sostegno di coloro che sono ancora detenuti, la seconda invece è dedicata in modo particolare a favorire il reinserimento degli ex detenuti nel mondo del lavoro mediante la sottoscrizione di contratti a tempo determinato per lavori socialmente utili nei Comuni ricadenti nell’Ambito B3.

Il Progetto, già avviato in diversi Comuni, sarà attivo fino a gennaio 2012 ma già si sta lavorando per una proroga che viene data per acquisita.  La sede è stata istituita presso la biblioteca comunale in Piazza Madre Teresa di Calcutta con il coordinamento dell’assistente sociale dell’Ambito B3 Alessio Ruggiero con la collaborazione dell’assistente sociale del Comune di Telese Terme Anna Covelli.

Lo sportello informativo è aperto il martedì e il giovedì dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

The Bridge è un Progetto pilota che si pone l’obiettivo di rendere permanente un servizio di assistenza che consenta di monitorare i detenuti che stanno per lasciare la casa circondariale e di fornire servizi in grado di facilitare il loro reinserimento nella società e nel mondo del lavoro, offrendo. al tempo stesso, un aiuto concreto ai nuclei familiari con presenza di minori.

Telese Terme 30/11/2011

1 commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.