A Telese il Meeting delle Acli

0

di Erica Di Santo. Dal 15 al 18 settembre 2011, presso il Parco delle Terme di Telese (Bn), si terrà il primo “Meeting delle Acli” denominato “Risorsa Mezzogiorno: il bello e il buono del Sud”, organizzato dall’ associazione di promozione sociale “Acli Risorsa Mezzogiorno” in collaborazione con Acli Terra Nazionale, Centro Turistico Acli (Cta nazionale), FAP Acli (Federazione Anziani e Pensionati) e le Acli delle Regioni del Mezzogiorno. L’importante kermesse, tesa a promuovere le eccellenze delle regioni meridionali nella sfida europea, sarà caratterizzata, tra le altre cose, anche da dibattiti, mostre, esposizioni di prodotti tipici e scambio di esperienze qualificate. L’iniziativa, che si colloca nel panorama degli eventi specializzati dei prodotti tipici del mezzogiorno, è rivolta alle piccole e medie imprese, onde valorizzare i prodotti che costituiscono i “Sapori” del Made in Italy. La manifestazione diverrà un’enorme vetrina, ove verranno esposti prodotti enogastronomici tipici di ogni regione e riconosciuti nelle categorie D.O.C., D.O.P., I.G.P., I.G.T. o tradizionali, nonché si confronteranno artigianato, usi, costumi e tradizioni locali. Si creerà il connubio tra l’intrinseca valorizzazione dei propri territori d’origine ed un perfetto turismo di qualità. Gli espositori sono le piccole e medie imprese appartenenti al settore vitivinicolo, enogastronomico, turistico ed alberghiero, provenienti dalle regioni del mezzogiorno d’Italia che porteranno con sé il “sapore” delle loro regioni.

I visitatori avranno l’opportunità di conoscere, degustare ed acquistare i prodotti della tradizione regionale, circondati da un clima di divertimento e di festa. Le finalità dell’evento sono la promozione e la commercializzazione dei prodotti enogastronomici del Sannio e del Mezzogiorno e la valorizzazione degli aspetti culturali e territoriali che, insieme, rappresentano un elevato potenziale di sviluppo economico; in questo senso l’evento in oggetto sarà un trampolino di lancio per l’intero settore. Verrà così creato un indotto per tutta l’economia regionale e nazionale, aiutando le piccole e medie imprese del settore ad aumentare i loro scambi commerciali, entrando in contatto con ristoratori, distributori, enoteche, aziende di catering. L’iniziativa, a carattere europeo, vede in cartellone diversi dibattiti, convegni, mostre, esposizioni di prodotti tipici e scambi culturali. Interverranno all’evento anche Ministri, deputati nazionali e regionali, rappresentanti di istituzioni locali, cultori della materia e coloro che amano il Sud. Tutti sono invitati a partecipare. L’ingresso è gratuito.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.