Appello ai cittadini di San Salvatore Telesino ed alle Associazioni

0

di Francesco Pascale. Con l’avviso pubblico datato 06.06.2011 (prot. n. 5413) veniamo ad essere informati, come tutti i cittadini sansalvatoresi, di un progetto di variante al vigente Piano Regolatore Generale approvato dall’attuale amministrazione, che non può che vederci assolutamente contrari, dato che si intende modificare la destinazione d’uso urbanistico, da zona P3 – zone per verde primario – a zona C4 – zone turistiche – di un’area adiacente ad una importante risorsa ambientale quale è il torrente Grassano, con l’obiettivo peraltro di alienare a favore di privati una parte dei terreni a scopo edificatorio (attività commerciali, residence e abitazioni per oltre 6.000 metri cubi nella fascia vincolata di 150 metri dal torrente).

Crediamo sia, a questo punto, importante e necessario che anche i cittadini e i membri di associazioni attive sul nostro territorio prendano una precisa posizione su queste scelte dell’amministrazione che riguardano le “deroghe” alla tutela del territorio. Riteniamo che la tutela del territorio non passi solo per la contrarietà ad un impianto nocivo come un inceneritore o attraverso l’organizzazione, durante l’anno, di importanti eventi culturali e sagre gastronomiche che rivalutino i prodotti locali. La tutela del territorio si manifesta anche con l’opposizione alla svendita di un bene comune costituita dalla proprietà, di tutti, del territorio comunale.

Contestiamo il metodo di fare cassa attraverso la vendita di beni pubblici. Nel merito il bene pubblico in questione è costituito da un’area particolarmente suggestiva nonchè l’ultima rimasta intatta intorno al torrente Grassano, ad una distanza minima che arriva a 38m da esso. Crediamo pertanto che questa decisione non spetti solo all’amministrazione comunale, ed abbiamo ripetutamente chiesto che ciò fosse discusso in pubblica assemblea.

Vogliamo sottolineare che prendere posizione su questi temi significa semplicemente partecipare ad una decisione che ricade sul nostro territorio e non emettere un giudizio definitivo sull’operato di questa amministrazione, come spesso si vogliono far passare, strumentalmente, manifestazioni di pensiero che nulla hanno a che fare con lo schema maggioranza-opposizione.

Entro il 6 agosto si possono presentare osservazioni alla variante del PRG, vi invitiamo, pertanto, a prendere visione della delibera di Consiglio Comunale n.14 dell’11/04/2011 ed eventualmente esprimere le vostre opinioni in merito. Le stesse osservazioni possono essere inviate anche alla Provincia di Benevento che è corresponsabile, insieme al Genio Civile (si tratta di un’area geologicamente instabile ed assolutamente inadatta all’urbanizzazione) ed alla Soprintendenza dei beni culturali, dell’approvazione di tale variante.

Insistiamo sulla necessità  di conoscere la posizione delle associazioni che hanno nella propria missione e sensibilità la tutela e lo sviluppo culturale del nostro territorio: si sta parlando di scelte da cui non si torna più  indietro.

Invito ad incontro pubblico
I cittadini sono invitati all’incontro pubblico che si terrà mercoledì 3 agosto, ore 21.00, in Piazza Nazionale a S.Salvatore Telesino,  durante il quale la Consulta illustrerà le proprie osservazioni alla variante al PRG di S.Salvatore. L’incontro sarà aperto agli interventi da parte dei presenti.

Scaricate qui il materiale relativo alla vicenda.
Consulta ambientale di S.Salvatore Telesino

01/08/2011

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.