Angela Giamattei sul tetto d’Italia

0

di Salvatore Di Paola. Si attendeva con ansia e curiosità il ritorno a una competizione di grande livello, come i campionati tricolori, di Angela Giamattei la pluri-campionessa italiana che negli ultimi mesi aveva lasciato trapelare una certa discontinuità negli allenamenti e soprattutto difficoltà nel conciliare i suoi impegni di studentessa e di giovane donna,

La risposta, attesa dai suoi maestri e dai suoi tifosi, è stata di quelle con il botto. L’atleta sannita allenata da Salvatore Di Paola e da Sandro Piccirillo si è presentata a Bari per i campionati italiani under 23 categoria fino a 44 kg e si è imposta con classe e determinazione come era suo stile ad inizio carriera, quando demoliva chiunque le sbarrasse il cammino sul tatami.

Dopo aver conquistato ben 5 titoli italiani, la Giamattei due anni fa nel corso degli assoluti si era dovuta ritirare per un infortunio che le aveva impedito di continuare la gara, mentre l’anno scorso si era presentata scarica e senza molte motivazioni all’appuntamento tricolore finendo solo terza.

Quest’anno spinta dai suoi due allenatori che non mancano di incitarla a proseguire perché un talento come quello della sannita non può essere sprecato ma deve spingere la judoka a porsi obiettivi ambiziosi, Angela Giamattei è arrivata nel capoluogo pugliese sabato 28 e domenica 29 maggio con la convinzione di disputare un buon torneo.

Dopo i primi due turni preliminari, la sannita ha sconfitto per ippon Vagnoli Gessica e stessa sorte è toccata in semifinale alla cremonese Ruggeri Shannon.

In finale la Giamattei ha trionfato con il punteggio di 7-0 contro Roberta Cappello conquistando il titolo italiano under 23, sesto titolo nazionale nella sua personalissima bacheca.

L’augurio è che Angela Giamattei continui su questa strada sognando la possibilità di disputare anche le Olimpiadi. A questo proposito nel mese di settembre ad Ostia la neo campionessa italiana sarà convocata per una serie di allenamenti con le azzurre che hanno staccato il biglietto per Londra 2012.

Infine a novembre in programma i campionati europei under 23 dal 17 al 20 a Baku in Arzebaijan.

Nella foto il podio tricolore

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.