AmoTE: scoprirsi attori

0

di Raffaella Vitelli. Durante la rassegna teatrale amoTE, sempre ad Amorosi, Peppe Fonzo condurrà un laboratorio teatrale per tutti coloro che vogliono sperimentare un percorso di studio breve, ma intenso che prevede un buona capacità di mettersi in gioco. L’idea è semplice: creare un gruppo capace di allestire a fine percorso una piccola performance conclusiva aperta a tutti. 4-5-6-7-8 luglio 2011

::

::

  • Fasi del Laboratorio
  • • Stretching e riscaldamento muscolare
  • • Training autogeno
  • • Esercizi di scioglimento emotivo
  • • Il respiro
  • • La presenza scenica
  • • Il movimento e lo spazio
  • • Espressività corporea
  • • Elementi di contact
  • • Sonorità della parola
  • • L’articolazione
  • • Elementi di canto
  • • Dinamiche sceniche
  • • Improvvisazione

 

Il laboratorio sarà un lavoro rigeneratore sul corpo: un percorso che nascerà dal basso e si espanderà fino alle periferie. Si parlerà con l’anima e della sua trasmissione emotiva, dell’espressività, del carattere e della malleabilità di ognuno, della musicalità delle parole e di quelle sfumature che il nostro corpo non riesce a trasmettere.

Certo non si reciterà, piuttosto saremo attori vivi, energici.

Peppe Fonzo

Regista, attore e autore teatrale. Laureato al D.A.M.S. di Bologna con una tesi sulla sperimentazione teatrale in Italia negli anni novanta con particolare riferimento alle realtà off. La sua ricerca esplora la sonorità della lingua, l’espressività corporea, il grottesco, l’evocativo e la presenza fisica nello spazio come valore aggiunto. E’ stato allievo di Giuliano Scabia, Claudio Meldolesi, Giuseppe Liotta, Marco de Marinis dell’Alma Mater. Nel 1997 fonda a Bologna la sua prima compagnia Teatro Ferramenta con cui girerà numerosi festival tra cui VolterraTeatro ’02 e 03 (dir art Armando Punzo) e Benevento Città Spettacolo ’99 (Ruggero Cappuccio). Con il Teatro Ferramenta ha collaborato con il Comune di Bologna, il Museo Arte Contemporanea di Milano e Bologna, Museo Civico , Bologna 2000 Capitale Europea della Cultura, Regione Emilia Romagna…Seguirà l’esperienza del teatro politico con il Korazzato Gruppo Potemkin con cui progetterà per l’Arci Emilia Romagna, Umbria, Toscana, e L’A.N.P.I. Emilia Romagna. Nel ‘98 con i Teatranti Occupanti fonda il Teatro Polivalente Occupato, spazio autogestito di ricerca artistica che diventerà nella metà degli anni novanta meta Off ambitissima nel il panorama nazionale ed europeo. (Transiteranno nel T.P.O. Fanny e Alexander, Societas Raffaello Sanzio, Dario Fo, ecc.). Nel 2005 è primo in graduatoria nel progetto Techne di Ruggero Cappuccio come operatore teatrale nelle aree di disagio e da allora si trasferisce nella sua città natale dove fonda il Magnifico Visbaal Teatro. Con il quale ha progettato per il Museo Arcos di Benevento, Assessorato alla Cultura del Comune di Benevento, Ufficio Scolastico Provinciale, Scuole di tutti i livelli, ArtSannio Campania, Fnac di Napoli ecc.

 

Laboratorio: 4-5-6-7-8 luglio 2011 ore 18-21 aperto a tutti> Prenotazioni e iscrizioni: info@tabularasaeventi.net www.amotefestival.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.