A Telese

0

di Enza Zotti. A Telese . I gattopardi sono da tempo estinti, iene e sciacalli tj lacerarono le membra, non resta che sperare, che come la fenice…

::

::

 

 

A Telese

 

I gattopardi sono da tempo estinti,

iene e sciacalli tj lacerarono le membra,

non resta che sperare, che come la fenice,

dalle ceneri un giorno tu rinasca.

 

Nelle mie ossa il calcio delle tue rocce,

nel sangue mio il ferro delle tue zolle,

il mio D.N.A. in vetta ai cipressi,

con le radici immerse in tombe spoglie,

è proteso lontano

e grida al cielo il suo muto dolore.

 

Molti i nidi ormai vuoti,

giovani uccelli, con ali forti e fiere,

spiccato il volo or fan nidi lontani.

Su un ramo, due passeri grigi

stretti l’un l’altro scrutan l’ orizzonte,

ma silenzioso appar rosso il tramonto….

 

e lentamente scende giù la sera.

 

Enza Zotti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.