Antiquarium Telesia in cifre

0

di Guido Lavorgna. A medo di un anno dalla sua apertura l’Antiquarium Telesia ha registrato più di mille visitatori italiani e stranieri. Boom di visite nell’ultimo mese: nei quattro week end di primavera l’Abbazia del Santo Salvatore, che ospita al suo interno l’Antiquarium, ha visto la presenza di più di trecento visitatori. In tale periodo l’Abbazia è stata sede del ritiro spirituale del MEIC (Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale) della diocesi di Cerreto Sannita- Telese- Sant’Agata de’ Goti e la Pro Loco di San Salvatore Telesino ha ospitato i soci dell’Associazione italo-germanica di Napoli, il MASCI (Movimento Adulti Scout Italiani) di Scafati e numerosi gruppi organizzati. Per i turisti una doppia opportunità: una promenade negli spazi della chiesa dell’Abbazia benedettina, ripercorrendo le tappe della sua importante storia, e una visita alla collezione di reperti sanniti e romani, riportati alla luce nel corso delle campagne di scavo effettuate nell’area archeologica dell’antica Telesia, in mostra permanente nell’Antiquarium. Storia e memoria rendono unico questo monumento di eccezionale valore artistico appassionando e incuriosendo i visitatori. Le numerose presenze lasciano presagire una vivace stagione estiva e forniscono un buon risultato rendendo sempre più vicina la realizzazione di un museo archeologico di Telesia.

L’ Antiquarium è aperto tutti i sabato e domenica e su prenotazione nei giorni feriali. In occasione delle prossime festività, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta, l’Antiquarium sarà aperto con orari straordinari: domenica 24 aprile e lunedì 25 dalle ore 8.00 alle ore 19.00 (orario continuato). Per info e prenotazioni info@prolocosansalvatoretelesino.it oppure 0824 948144.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.