A Telese e ai suoi cittadini oggi manca entusiasmo e iniziativa

3

di Giuseppe Di Cerbo. (Gruppo Telese Terme 2010) Stiamo vivendo a Telese una situazione paradossale. Chi doveva rappresentare il nuovo, il cambiamento, una gestione diversa della Res Publica altro non è che una fotocopia sbiadita e distorta delle precedenti amministrazioni.

Ci aspettavamo, come cittadini, come padri, come nonni, come famiglie, come fruitori e abitanti di Telese, il concretizzarsi delle proposte della campagna elettorale della lista Vinci Telese.

Ad oggi nulla. Non è cambiata la vivibilità intesa come verde pubblico (vedi foto), la viabilità e gli ingorghi, le buche del manto stradale (sempre più grandi e diffuse), l’illuminazione pubblica, le scuole (Polo scolastico docet!), la pulizia delle strade e la raccolta differenziata che nulla di nuovo ha aggiunto a quanto già avviato oramai nel lontano 2004.

Noi invece ci auguriamo che in verità le proposte della lista Vinci Telese della campagna elettorale del 2010 diventino concrete, al di là delle diverse visioni del progetto Telese tra la nostra compagine e quella degli attuali amministratori, perchè questo potrebbe significare una migliore qualità della vita nel nostro paese e per questo continuiamo nella nostra azione di controllo e di stimolo che dovrebbe favorire il progredire della nostra cittadina.

Ad oggi così non è! Ci sembra, anzi, che Telese abbia subito una involuzione in termini di servizi ai cittadini, di velocità di risposta ai bisogni della collettività, di programmazione del futuro.

A Telese e ai suoi cittadini oggi manca entusiasmo e iniziativa. Non intendiamo essere disfattisti o faziosi con le nostre interrogazioni, ma vogliamo solo il bene del nostro paese spronando coloro che ci amministrano attivamente. Né intendiamo rinunciare al compito assegnatoci dalla collettività.

  • Si propone di seguito una interrogazione presentata in data 19.04.2011

Alla redazione e ai cittadini inviamo i nostri migliori Auguri di Buona Pasqua dai Consiglieri del Gruppo Telese Terme 2010.

-----------------------------------

Al Sindaco - SEDE-

Al Pres. del Consiglio Comunale - SEDE-

Telese Terme, 19.Aprile.2011

Il sottoscritto consigliere comunale, rappresentante del gruppo TELESE TERME 2010, ai sensi e per gli effetti del vigente regolamento del Consiglio Comunale,

PREMESSO

Che con l’approssimarsi delle festività pasquali, il nostro territorio è oggetto di un notevole flusso di visitatori indirizzato soprattutto verso le aree verdi del Lago, delle Terme Jacobelli, delle Terme e del parco del Grassano;

Che, tuttavia, l’area circostante il Lago di Telese si presenta in condizioni di estremo degrado, vuoi per la mancata manutenzione del verde, vuoi per lo stato di abbandono e di danneggiamento delle attrezzature, indice di mancato controllo del territorio;

Che il Parco delle Terme Jacobelli, nonostante il notevole e continuo flusso di bambini, si presenta in condizioni di abbandono, con cestini che non vengono svuotati, altalene smontate evidentemente da vandali, attrezzature depredate e danneggiate;

Che la Piazza antistante le Terme si presenta in condizioni non dissimili, nel senso che numerosi dissuasori in ferro battuto risultano divelti, con automobili che invadono la piazza soprattutto nelle ore serali;

Che lo stato di degrado dell’area del laghetto Tre Colori, in prossimità di Via C. Colombo, ha formato già oggetto di interrogazione, caduta anch’essa nella indifferenza dei vertici amministrativi atteso che non ha sortito alcun risultato;

Che, a distanza di oltre un anno dall’insediamento della nuova Amministrazione Comunale, è opportuno ed urgente porre attenzione sul livello di vivibilità e di fruibilità del nostro territorio, che risulta peggiore e più basso di quanto non sia stato nel passato, nonostante il baldanzoso (ma inutile) impegno programmatico dell’Amministrazione comunale a migliorare lo stato delle cose;

Tanto premesso, si chiede di conoscere:

SE LE SITUAZIONI DI DEGRADO E DI PERICOLOSO ABBANDONO SEGNALATE SIANO A CONOSCENZA DELL’AMMINISTRAZIONE E QUALI URGENTI PROVVEDIMENTI IL SINDACO E LA GIUNTA INTENDANO ADOTTARE, PER GARANTIRE UN MINIMO DI DECORO E DI VIVIBILITA’ ALLA NOSTRA CITTADINA OLTRE CHE DI FRUIBILITA’ DELLE RISORSE SOPRA INDICATE;

QUALI AZIONI INTENDA ADOTTARE L’AMMINISTRAZIONE PER GARANTIRE UN PIU’ ADEGUATO ED EFFICIENTE CONTROLLO DEL TERRITORIO ED IMPEDIRE IL PERPETRARSI DI ATTI VANDALICI CHE PROVOCANO DANNI NON SOLO ECONOMICI ALLA COMUNITA’;

QUALI PROVVEDIMENTI URGENTI INTENDA ADOTTARE PER RIPRISTINARE LE ATTREZZATURE LUDICHE E LE ALTALENE DEL PARCO DELLE TERME JACOBELLI ED I DISSUASORI IN PIAZZA MINIERI;

QUALE SIA –AD OGGI- IL COSTO SOSTENUTO DALLE CASSE COMUNALI PER LE MANIFESTAZIONI “TELESE’BELLISSIMA”.-

Il Capogruppo

Sig. Giuseppe DI CERBO

--------------------------

 

3 Commenti

  1. Ben vengano queste segnalazioni.
    Invito tutti ad inviare materiale fotografico e video che documentino anomalie e disfunzioni nei servizi forniti dall’amministrazione.
    Sono ormai maturi i tempi (siamo ad oltre un anno dall’elezione del nuovo sindaco) perché si possano finalmente raccogliere i primi frutti.
    Documentazioni fotografiche e/o video dovrebbero essere valutate da parte degli amministratori come elementi di verifica delle iniziative da loro condotte.

    Viabilità, edilizia scolastica, impianti sportivi, terme e raccolta dei rifiuti sono argomentazioni valide sulle quali si può verificare la volontà di intervenire e la validità dell’operato nostri amministratori.

    Considerando la modestia dei risultati raggiunti, personalmente, ritengo opportuno che qualcuno (forse più di uno), non perché afflitto dalla svogliatezza ma perché preso dagli impegni di lavoro, ceda il passo in poche parole rinunci all’incarico conferito. Un’azione di questo tipo darebbe sicuramente nuovo vigore al gruppo di lavoro.
    Telese Terme ed i suoi cittadini hanno bisogno di maggiore attenzione. Mi chiedo: quanto possono essere utili alla comunità queste persone che possono dedicare soltanto pochi minuti al sabato?

    Questa amministrazione aveva intrapreso un’ottima iniziativa, quella di incontrare i cittadini per informarli sulle nuove disposizioni e per raccogliere suggerimenti e proposte.
    Dopo i primi 2 appuntamenti avevo strappato ai diretti responsabili la promessa di un incontro su viabilità e parcheggi. A circa un anno devo (ahimè) constatare che non c’è stata la volontà di mantenere fede alla promesse. Qualcuno ha perso una buona occasione per rispondere a quelle lamentele che avevo espresso anche su questo sito. Paletti divelti, sosta selvaggia, stalli di sosta per disabili, doppi sensi ed incroci pericolosi, traffico indisciplinato, ecc… resteranno per sempre argomentazioni che non si ha voglia di esaminare? (sigh!) Perché?

  2. Caro Signor Di Cerbo, mi hai chiesto come mai non ti seguo piu’…sono lusingata dal fatto che ti sei accorto di un mio momento di distrazione dalla politica telesina…in verità trovo “moscia” la tua opposizione e insignificante questa amministrazione.
    Sono fatta così quello che non mi appassiona mi stanca subito…comunque sono dalla tua parte ti ho sostenuto e ritengo tu sia una bella persona. Ciao e buona fortuna a te a noi alla nostra amata Telese. Lia Buono

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.