Telese:interrogazione sul nuovo centro ecclesiatico in contrada Piana

0

di Giuseppe Di Cerbo. Con specifica interrogazione del Gruppo di minoranza, sono state richieste al Sindaco informazioni sulle ragioni per cui la Provincia di Benevento, a distanza di molti anni, ancora non ha ottemperato all’impegno di contribueire con €uro 100.000,00 alle opere di urbanizzazione previste per la realizzazione del nuovo centro ecclesiatico in contrada Piana.

“L’interrogazione tende a recuperare la cospicua somma di €uro 100.000,00 da utilizzare per opere in quella zona. In tal modo, l’Amministrazione di Telese Terme, senza gravare sulle tasche dei cittadini potrebbe realizzare opere importanti e necessarie. D’altra parte la Provincia si era impegnata e, fino ad oggi, non ha ancora adempiuto ad un preciso impegno. L’Amministrazione Comunale deve muoversi per tempo, in modo che la Provincia possa stanziare e prevedere nel Bilancio di previsione tale impegno. Abbiamo sollevato la questione, emersa nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale, per sopperire ad una probabile “distrazione” che avrebbe il solo effetto di danneggiare i cittadini di Telese”.

 

Al  Sindaco     – SEDE-

Al Pres. del Consiglio Comunale – SEDE-

Telese Terme, 21.Marzo.2011

Il sottoscritto consigliere comunale, rappresentante del gruppo TELESE TERME 2010, ai sensi e per gli effetti del vigente regolamento del Consiglio Comunale,

PREMESSO

  • Che nell’ultimo Consiglio Comunale del 18 Marzo 2011, è emerso che –con Protocollo d’Intesa del dicembre 2004- la Provincia di Benevento si era impegnata a contribuire e corrispondere €uro 100.000,00 al Comune di Telese Terme per le opere di urbanizzazione della nuova area;
  • Che, a tutt’oggi, tale formale impegno, consacrato in precisi atti pubblici ed amministrativi è stato sostanzialmente disatteso, a differenza della Regione che ha finanziato opere per €uro 500.000,00;
  • Che il mancato impegno della Provincia determina un danno per l’intera Comunità, attese le difficoltà finanziarie in cui versano i Comuni ed è indicativo di una mancanza di sensibilità e correttezza istituzionale dell’Ente Provincia nei confronti del Comune di Telese Terme;

Tanto premesso, si chiede di conoscere:

  1. QUALE SIA LO STATO DI ATTUAZIONE DEGLI IMPEGNI DELLA PROVINCIA DI BENEVENTO CONTENUTI NEL PROTOCOLLO D’INTESA DEL DICEMBRE 2004, FINALIZZATO ALLA REALIZZAZIONE DEL CENTRO ECCLESIALE DIOCESANO IN LOCALITA’ PIANA DI TELESE;
  2. QUALI SIANO LE RAGIONI PER CUI –ALLA DATA ODIERNA- TALE IMPEGNO RISULTA  SOSTANZIALMENTE DISATTESO DALLA PROVINCIA, IN PRESENZA DI VALIDI ED EFFICACI ATTI FORMALI ED UFFICIALI;
  3. QUALI PROVVEDIMENTI FORMALI ED URGENTI INTENDE ADOTTARE L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE PER GARANTIRE IL RISPETTO DI TALE IMPEGNO CHE, PROTRAENDOSI, CONFIGURA UN DANNO GRAVE PER I CITTADINI DI TELESE TERME;
  4. SE NON RITENGA IL SINDACO DI VALUTARE LA POSSIBILITA’ DI ESPERIRE ANCHE AZIONI GIUDIZIARIE A TUTELA DI QUELLO CHE APPARE UN VERO E PROPRIO CREDITO DEL COMUNE DI TELESE TERME NEI CONFRONTI DELLA PROVINCIA DI BENEVENTO.-

 

Il Capogruppo

Giuseppe DI CERBO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.