Se precari si resta attori si diventa

0

di Angela Parente. Si era recato presso gli studi della Rai di Napoli per incontrare un attore,  probabile ospite di ArTelesia Festival 2011, il concorso internazionale del corto cinematografico e teatrale e del lungometraggio, organizzato dall’Associazione Culturale Libero Teatro in collaborazione con l’Amelia Film & TV, che anche quest’anno si svolgerà a Telese Terme dal 6 al 9 aprile e dal 1 al 4 settembre.

Durante il colloquio è stato notato dalla casting director  della nota fiction televisiva di Rai Tre La nuova  squadra, la quale ha esordito: “Ho bisogno della sua faccia” ed ha aggiunto “Domattina l’attendiamo per girare”. Lupo Tomasiello, docente precario di Materie Letterarie, è rimasto alquanto basito, per un invito tanto diretto quanto inaspettato, in una giornata nella quale code di persone affollavano gli studi per sottoporsi al provino, mentre lui , per tutt’altri motivi si trovava in quel luogo. Che fare? Ma accettare,  senza alcun dubbio.

Il giorno seguente, gli è stato affidato il ruolo ed ha recitato con Tony Sperandeo. La puntata che ha visto il professore Lupo nei panni di un amministratore di condominio di Spaccanapoli , è andata in onda il 25 febbraio. A chi gli ha chiesto di esprimersi su questa esperienza, ha risposto con il suo tipico l’umorismo: sono diventato attore per caso, ma rischiando di restare precario per sempre , potrei farlo il pensierino di cambiare mestiere.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.