Castelvenere. Presentazione della ricerca sugli scavi del 1898

0

di Pasquale Carlo. domenica 2 gennaio  presentazione della ricerca sugli scavi del 1898 che portarono alla luce un’immagine della madonna addolorata ed i resti della palafitta testimonianza del neolitico.  Nell’ambito degli appuntamenti  del cartellone natalizio, la Pro Loco Castelvenere ha inserito anche un momento dedicato alla memoria storica del paese. Nel pomeriggio di domenica 2 gennaio, alle ore 18.30, nel salone dell’istituto alberghiero di piazza San Barbato, sarà presentata una ricerca condotta con il contributo dei volontari del servizio civile impiegati presso la sede della Pro Loco castelvenerese nel corso di quest’anno. I tre giovani, guidati dall’operatore locale di progetto Elvira Moccia, sono Vincenzo Cuccaro, Mariassunta Grillo e Livia Sacco.

Questa ricerca, che ha dato vita anche ad una pubblicazione, è incentrata sugli avvenimenti storici della primavera del 1898, quando il paese divenne teatro di un forte sentimento religioso innescato da un ritrovamento di un’effige della Madonna Addolorata. Da questo episodio trae origine la fede della comunità castelvenerese verso la Madonna della Seggiola, venerata nell’omonima chiesa, detta anche Chiesa degli Scavi.

A rendere ancora più importante quel periodo storico è il fatto che in concomitanza al ritrovamento della medaglina vennero alla luce anche i resti di una palafitta dell’età neolitica, raro esemplare per l’intera Italia Meridionale e certamente la prima testimonianza di vita nel comprensorio telesino.

La ricerca sarà presentata nel corso dell’incontro moderato dalla giornalista  Loredana Di Leone, che sarà aperto dai saluti del sindaco Mario Scetta e del parroco don Filippo Figliola. A seguire sono previsti gli interventi del presidente della Pro Loco Castelvenere, Pasquale Carlo’, sul tema ‘Gli avvenimenti storici del 1898: storia di un paese tra documenti ed immagini’, e del collezionista di storia locale, Michele Selvaggio, che invece relazionerà sul tema ‘I paesi del circondario telesino alla fine dell’Ottocento: una storia per immagini’.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.