Telese Terme. Il gigante buono al lavoro

0

di Antonio Alterio. Ricomincia così l’attività Telesina del sodalizio senza scopo di lucro della cittadina termale. In Piazza per sostenere il Telefono Azzurro . Il 20 e 21 Novembre nelle principali Piazze Italiane e quindi anche in Piazza Municipio a Telese Terme torna la tradizionale manifestazione “ACCENDI L’AZZURRO”. La candela  di Telefono Azzurro per “donare una luce di speranza ai bambini che non ce l’hanno”. Carissimi volontari e carissimi donatori, siamo alla vigilia della settimana di “ACCENDI L’AZZURRO e vi assicuro che si sta lavorando ancora molto per cercare di dare la maggior visibilità possibile all’evento, che non è e non deve essere visto come solo evento di raccolta fondi, ma di grande sensibilizzazione dell’opinione pubblica, al fine di condividere con i sostenitori le nostre grandi battaglie, fulcro di durissimo impegno e lavoro quotidiano per far breccia nelle coscienze da parte di tutti coloro che si predispongono al dono e alla gratuità e ai volontari che operano. Così sarà anche per il nutrito programma di attività che caratterizzerà le manifestazioni di Dicembre e quindi dell’imminente Natale. Un Natale di sobrietà, in questi giorni verrà depositato il programma al Comune di Telese con la speranza che si possa ottenere attenzione ed ascolto da parte del Sindaco, dell’assessore alle Politiche sociali, dall’assessore allo sport e al turismo e dall’assessore alle politiche giovanili . Un programma che premierà il lavoro di empatia e sinergia con forze e attori del territorio locale e con esponenti di organizzazioni Nazionali tanto da ospitare la prima Mostra Provinciale completa dei 60 anni di attività Mondiale dell’Unicef e di tante attività collaterali di cui sarà informata la cittadinanza. Ma cresce l’attesa e l’adesione alla giornata  “ACCENDI L’AZZURRO” con la partecipazione e l’adesione, una vera e propria collaborazione a tutti gli effetti del polo scolastico Istituto di Istruzione Superiore Faicchio-Castelvenere con l’Istituto Tecnico  per il Turismo di Faicchio e l’Istituto Professionale per i Servizi Alberghieri e Ristorazione di Castelvenere , dirigente Dott. Prof. Reodolfo Antonio Mongillo e l’Istituto Comprensivo Telesino dirigente dott.ssa Mariannina Iannotti, l’Amministrazione Comunale, l’Unicef, alcuni commercianti e aziende Telesine, le Forze dell’Ordine , I vigili del Fuoco, i Vigili Urbani per sensibilizzare sui diritti umani dei bambini nello specifico l’abuso (fisico sessuale e psicologico), violenza domestica, fuga da casa e bambini non accompagnati, disagio, bullismo, sfruttamento lavoro minorile, trascuratezza e purtroppo…….., tanto altro sono all’ordine del giorno per Telefono Azzurro, ma sono e devono essere battaglie di tutti!  A TELESE TERME IN PIAZZA MUNICIPIO SABATO 20 NOVEMBRE ALLE ORE 16,00 PER ACCENDI L’AZZURRO ANIMAZIONE DI MAGO VICTOR CON ….ILLUSIONI DI FUOCO… E LA PARTECIPAZIONE STRAORDINARIA DI SUAL E I SUOI AMICI….CUCCIOLI DI SAN BERNARDO PER INIZIARE “il viaggio….magia del NATALE”. Oggi più che mai Vi chiediamo di essere portavoce forte e chiara delle nostre battaglie e della nostra mission, al fianco delle famiglie, dei giovani e dei bambini per ritrovare quella serenità che sembra smarrita persa non raggiungibile…e che invece insieme  con il sostegno di tutti e ognuno per le proprie competenze, senza mai interrompere il proprio operato ci creda e si convinca che  può solo rafforzarsi e crescere, grazie per quanto state facendo e farete, Noi saremo nelle piazze anche nei mesi a venire per AIL e UNICEF grazie a VOI e grazie a VOI che diremo “Chi è grande per davvero, non si dimentica dei piccoli”. Quest’anno si celebrano i vent’anni dall’approvazione di questo importante documento: I DIRITTI DEI BAMBINI. Siamo convinti che inizia “IL VIAGGIO….MAGIA DEL NATALE” e che la nostra Valle Telesina darà una forte risposta perché ….“DONARE UNA LUCE DI SPERANZA E’ UN DOVERE DI TUTTI”!

Telese Terme, 11-11-2010

IL DIRETTIVO ASS. senza scopo di lucro

Ass. IL GIGANTE BUONO-Telese Terme

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.