Accendi l’azzurro …

1

di Cesare Alterio. Con il gigante buono e telefono azzurro  anche l’unicef.“accendi l’azzurro”  accendiamo di luce la nostra valle!I bambini ci chiamano, noi rispondiamo…con i nostri amici: san bernardo.  “Accendi l’azzurro”… Sabato 20 e Domenica 21 novembre 2010 in Piazza Municipio

Ritorna una delle due/tre più importanti manifestazioni nazionali presenti sul territorio nazionale in fatto di raccolta fondi e sensibilizzazione. Al fianco di ACCENDI L’AZZURRO scende in Piazza l’Istituto Comprensivo di Telese Terme  la Dirigente Scolastica Dott.sa Mariannina Iannotti e L’Istituto Superiore di Faicchio e Castelvenere con la sede Giovanni Salvatore  Istituto  Professionale per i Servizi Alberghieri e Ristorazione di Castelvenere  del Dirigente Scolastico  Dott. Prof. Reodolfo Antonio Mongillo, che con le ragazze cureranno il servizio di accoglienza, le forze dell’ordine, i Vigili del Fuoco, I Vigili Urbani alcune Aziende ed attività commerciali Telesine e dell’intera Valle, l’Amministrazione Comunale per portare avanti una battaglia contro gli abusi e violenze sui bambini ed adolescenti che anche nel nostro paese devono essere portati avanti insieme, per dar forza e voce a tutti quelle migliaia di bambini che ci chiedono aiuto ogni anno e anche e soprattutto a coloro che ancora non hanno trovato il modo e la forza di farlo. Dobbiamo farli uscire dal loro buio del silenzio, per donare loro una luce di speranza.

Ecco perché lo slogan ACCENDI L’AZZURRO, per sottolineare quanto sia importante che i bambini possano essere ascoltati ed aiutati sempre e soprattutto nel momento di maggiore bisogno. Purtroppo questo non sempre accade; i bambini chiedono aiuto, ma nessuno li ascolta e li comprende. Telefono Azzurro  è quindi la loro ancora di salvezza per trovare conforto, aiuto sostegno ed intervento, per ritrovare la forza a sorridere alla vita, per vedere uno spiraglio di luce di speranza e di soluzione ai loro problemi alle loro paure, agli abusi che possono subire.

E’ anche l’occasione per creare sinergie ed empatie a cui stanno lavorando i soggetti elencati e va dato merito ai Giovanigiovani, nei volontari nei donatori. Mettendo in relazione energie importanti e di rilievo a beneficio dell’intera comunità. Un grazie ai volontari e alle referenti progettuali Riccio Ester e Ferrara Maria Angela. dell’ass. IL GIGANTE BUONO di costruire pazientemente aggregazione sociale sia nei

ACCENDI L’AZZURRO  è anche l’inizio del PROGRAMMA NATALIZIO , un vero e proprio PROGETTO depositato nella casa Comunale il 15 Novembre 2010 infatti si lavorerà già da  questo evento per il NATALE.

Ad ACCENDI L’AZZURRO SABATO 20 NOVEMBRE 2010 Viale Minieri lato Terme e Piazza Municipio sarà presente anche  SUAL,  Testimonial dell’Evento i nostri amici SAN BERNARDO alle.to “CASA MUNNO” di FERDINANDO MUNNO ROCCASECCA (FR) affiliato FCI-ENCI-CISB-AISB.

SI CONTINUA SUBITO IL 24 NOVEMBRE 2010 con “SOLIDARIETA’ IN BELLEZZA” in collaborazione con il CENTRO PAR&EST VIALE MINIERI TELESE TERME .Il centro di Estetica-Parrucchiere offre i trattamenti effettuati in giornata dalle clienti per contribuire alla causa della RICERCA AIL e alla Campagna “AUGURI PIENI DI VITA UNICEF” x sostenere il Progetto PROTEZIONE DA VIOLENZA ABUSI E SFRUTTAMENTO, un intervento sul campo nel Nord del Sudan. Funzionerà il Point dell’UNICEF dove si possono acquistare ricordini x il Natale, ogni tuo acquisto contribuirà alla Campagna sopra descritta.

Ultima nota di questo fine settimana ACCENDI L’AZZURRO e IL VIAGGIO…MAGIA DEL NATALE nascono in occasione della ricorrenza dell’anniversario della Convenzione ONU dei DIRITTI DEI BAMBINI, il 20 NOVEMBRE e quest’anno  è il Ventennale. Aderire a questa iniziativa e alle manifestazioni natalizie, significa quindi testimoniare l’impegno in difesa dei bambini, a “ rispettare sempre i loro diritti, il loro essere bambini”. Tutti sono invitati ad aderire: dai privati cittadini, alle scuole, alle aziende ( anche come regalistica solidale per le prossime festività di Natale).

1 commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.