All’interno della scuola un bar-tavola fredda

1

di Giovanni Pio Marenna. Esprimiamo il nostro completo stupore per la decisione assunta dall’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “Carafa – Giustiniani” di Cerreto Sannita di aprire all’interno della scuola un bar-tavola fredda, gestito da una società esterna, a tutto svantaggio dei numerosi punti di ristoro presenti nella zona circostante. Ciò danneggerebbe non poco l’economia locale, già fortemente condizionata dalle incoscienti non scelte (visto che non esiste uno straccio di disegno strategico) e dalle opportunità, in alcuni casi, sprecate e, in altri, perdute, dall’amministrazione Santagata.

GRUPPO CONSILIARE DI MINORANZA “DA SEMPRE PER CERRETO”
(i consiglieri comunali Roberto Stanziano, Sebastiano Ricci, Rocco Corvaglia,
Giovanni Pio Marenna e Giuseppe Fappiano)

1 commento

  1. Purtroppo sono decisioni che spettano al Consiglio d’Istituto. Sarebbe stato opportuno che i nostri baristi, magari consorziati, avessero partecipato ad una “regolare” gara d’appalto, che sicuramente è stata fatta. Così come sarebbe opportuno per le ditte di autotrasporti partecipare alle gare per i numerosi viaggi che la scuola organizza. Sarebbe un modo per lasciare qualcosa al nostro territorio, che tanto ha fatto per avere l’Istituto, facendo anche risparmiare i ragazzi, visto che la fortuna sorride sempre ad uno stesso partecipante.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.