Randagismo imperversa in Valle Telesina

0

di Angelo Zarro. Voglio richiamare all’attenzione il fenomeno del randagismo che imperversa nella Valle Telesina senza freni e che fa registrare una piaga sociale ed economica per Enti e Comuni.

Se da un lato la Provincia si è impegnata nella sterilizzazione onde evitare il prolificarsi da parte dei randagi da un altro lato ciò è insufficiente,serve con urgenza un’azione di ricovero e assistenza verso gli amici a 4 zampe che inconsapevolamente pagano le carenze di umanità.

La sola unica strada ,data la carenza di fondi specifici,è quella di un’azione comune da parte di tutti gli organi amministrativi e privati,ma il grido di aiuto lo rivolgo soprattutto ai Comuni i quali in prima linea sono coloro che debbono soddisfare le spese che derivano dal fenomeno sociale.

In Italia ultimamente sono nati diversi canili che hanno adottato pratiche volte anche al risparmio come vedesi l’aiuto di volontari e l’installazione di impianti alternativi per la produzione di energia elettrica e acqua calda.

Se la provincia di Benevento vorrebbe destinare alla causa,detratta dalle entrate dell’imposta provinciale, 50 centesimi a cittadino il problema sarebbe risolto con una somma €  110.000 circa e con il volontariato che non mancherebbe,data la costante forza sociale di cui siamo dotati noi sanniti, si farebbe fronte comune al problema.

La vedo la strada più  percorribile e meno tortuosa ed è perciò che esorto l’assessore Aceto a prendere atto della presente continuando nell’azione che egli già sta svolgendo cercando le strade di un comune atto di forza.

Angelo Zarro coordiantore per la Valle Telesina “La Destra”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.