Le pagelle di Jack – Basket Telese Terme – N.P. Stabia 78-76

0

di Alfredo Canelli. Le pagelle sono fatte con ironia e per farsi due risate. Fino a qualche tempo fa le pubblicavamo sul forum della squadra sotto il nickname Jack e da qui “le pagelle di jack”…

Nick Buontempo 6.5: Entra in campo prende palla, non sbaglia, non perde palla e riesce anche a segnarsi sul tabellino dei marcatori; sempre pronto ad aiutare i compagni corre più veloce dei vili coyote che vogliono mangiarselo, da coltivare!: BEEP BEEP

Giuseppe del Basso 6.5: Una spina nel fianco dei vari portatori di palla avversari che non riescono a ragionare quando lo vedono di fronte. Potrebbe fare e deve fare molto di più specialmente in difesa, magari lasciando a casa quel paio di chili in più che lo limitano. Segna i due punti della vittoria a soli nove decimi dalla sirena finale: sembra volare esclama qualcuno dalla curva! “TELESINO” VOLANTE

Francesco del Basso 6 : ottima postura nello stare seduti in panchina. La squadra si aspetta molto da questo giovane nel corso del campionato, ma per ora BELLA STATUINA

Luigi Mainolfi 6.5 : la metà dei punti che ha segnato. C’è e lo sentono gli avversari sotto canestro, specialmente si sono ricordati di lui quando stamattina hanno visto i lividi che gli ha lasciato sul corpo. Quando c’è del lavoro sporco da fare è lui la persona giusta, un vero professionista. Se mi limitassi solo a questo però non sarei giusto perchè è si un animale da tenere ingabbiato e liberare nell’area piccola, ma è anche un giocatore di cuore e carattere, un valido e ottimo elemento sopratutto nel risolvere le questioni difficili e ingarbugliate sotto canestro, unica piccola critica deve abbassare il numero delle palle perse: THE PUNISHER!

Stefano Liucci 7 : mi hanno dovuto far vedere la fotocopia della sua carta di identità non credevo a come porta bene la sua età. Bello da vedere, un eleganza e una calma nella visione di gioco che pochi possono permettersi. Grandi giocate superbi passaggi e se non sbaglio anche un paio di rimbalzi, che per uno della sua altezza significano solo che è uno che gioca sempre al massimo.negli ultimi secondi si butta a terra per recuperare una palla vagante, che per sua ammissione non riesce a prendere per colpa di un paio di anni in più.se potessi metterei Mi Piace sotto la sua prestazione: ARCIGNO!

Filippo Valentino 5.5 : non l’ho capito tanto…gioca un pò a singhiozzo come tutta la squadra del resto. I ritmi devono ancora essere perfezionati. Buoni i suoi spunti e le sue giocate, da un ottimo aiuto alla squadra sopratutto in difesa: la palla del canestro della vittoria è stata recuperata da lui, manca la sufficenza solo per i troppi tiri sbagliati dalla sua mattonella: DA RIVEDERE

Andrea Mascia 6 : nel 1991 io mi sono fatto la prima comunione, lui è nato…ora gioca in C2…credo che il suo talento si possa già capire dalla sua età. voglio dare il beneficio dell’emozione della prima partita anche a lui. DA RIVEDERE

Jason Lamar Ponds 7 : quando lo vedi fuori dal campo, manco lo noti…un tipo tranquillo che va girando con la sua macchinona con i finestrini abbassati e la musica gangsta a palla, non puoi fare altro che dire questo è americano. Lo vedi nel campo e si eleva all’ennesima potenza…quando entra in sincronia con il pubblico si esaltano a vicenda fino a farlo quasi volare in campo. Si gira e si rigira con una velocità impressionante, ruba le palle con una facilità impressionante, e con la stessa facilità entra nella difesa avversaria come un coltello caldo nel burro. Mi ha fatto esaltare…e non solo ha fatto esaltare me ma tutto il palafoschino che è esploso nella schiacciata sul finire della partita ed è venuto sulla bomba da quasi 9 metri! Sono convinto che però ieri non ha sfoderato tutte le sue armi e che ci sia ben altro nel suo potenziale: sono curioso di vederlo al max della potenza, deturpato di mezzo punto per i troppi tiri liberi sbagliati! PANTERA!

P.S.Jason quei fetenti di tiri liberi ce li devi menare dentro!

Andrean Ilchev 6.5 : Telese non è abituata al suo modo di giocare…ragazzo semplice taciturno e forse troppo buono. Questo è il suo unico difetto. Nella prima metà di partita è stato assente, si è lasciato mettere sotto dal n.18 che con esperienza gli ha fatto fare 2 sfondi quasi inesistenti. Per fortuna nel terzo tempo si è ripreso e in silenzio senza che nessuno se ne accorgesse ha preso 10 rimbalzi di cui 4 in attacco e ha segnato ben 17 punti. Il tiro “in your face” è il suo cavallo di battaglia. il mezzo voto in più di incoraggiamento, perchè è vero che dai tabellini ha fatto molto bene, ma in lui c’è molto ma molto di più: potrebbe fare la differenza anche con una mano legata se giocasse al 100 %,come gli ho già detto voglio vederlo giocare “with blood in your eyes”. MORE FIRE BABY, MORE FIRE!

Gianmarco Moccia (K) N.P. il voto te lo metto quando entri in campo, da notare la scivolata “panza” a terra sul campo a modi giocatore di pallone per nascondere l’orgasmo avuto dopo la schiacciata di Ponds. Valido tramite tra il coach squalificato e la squadra. Sono certo che quest’anno ci farà cmq vedere la sua bomba in sospensione.Ha comunque trovato la sua dimensione in questa squadra! REDIVIVO!

Coach De Martino 6 : la squadra vince il coach il 6 se lo merita. Limitato in un angolo e lontano dalla sua panchina ci fa trebolare per i primi due quarti prima di prendere veramente una decisione sul da farsi…coach stu schema 2 lo avevano imparato a memoria: ci hanno preso tre volte la palla sul primo passaggio…Sarà anche per colpa della sua assenza sulla panchina, ma i ragazzi lo capiscono solo dopo un tête-à-tête nello spogliatoio all’intervallo. buona la prima comunque aspettiamo il ritorno in campo, per ora SING SING PRISONER

n.18 Festinese e che te lo metto a fare il voto?!?Tanto hai perso! io nn so come questo riesca a giocare a pallacanestro:un tiro tutto storto, tutto storto lui e ppure un cecchino formidabile, ho perso il conto di quante bombe ha segnato. Lento da morire e con qualcuno che lo marcava e lo teneva a bada e lontano dal canestro poteva essere annullato facilmente. di una falsità e un imbroglio teatrale, tanto che contagia anche gli arbitri.eeeeeeee vabbè è andata così non te la prendere! DICIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOTTO

La curva 8 : emozione anche per la curva completamente in restiling. togliendo alcuni gufi che se ne sono andati ancora più incazzati del 18 per l’emozionante vittoria,è stato commovente vedere che i passi i vari falli e tutto il resto veniva visto prima dalla curva e poi dagli arbitri: INTENDITORI

link correlato


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.