…E per conoscenza a tutti gli italiani

1

di Aldo Maturo. Non interessa solo la Valle telesina ma di certo tutti gli italiani la circolare che il Direttore Generale della Rai – secondo quanto riportato dalle Agenzie di stampa – avrebbe inviato a tutti i Direttori di Rete e di Testata, invitandoli a presentare prima di ogni programma le schede degli elementi costitutivi sui programmi da inviare in onda. Si tratta di far sapere prima cosa si dirà nei programmi (non credo si riferisca a quelli musicali o di intrattenimento) per consentirne la preventiva approvazione. L’omissione o la mancata corrispondenza tra quanto dovrà essere indicato e tra quanto andrà in onda potrà determinare la sospensione del programma anche d’ufficio.

Si richiama poi l’attenzione degli stessi Direttori sulla inopportunità di consentire, nei programmi di approfondimento, l’utilizzo del pubblico presente in sala come “parte attiva” del programma.

Conclusione : si vuole sapere prima cosa si dirà, come si dirà e dovrà esserci corrispondenza tra quanto anticipato per iscritto (schede) e quanto andrà in onda, altrimenti si chiude.  Il pubblico non potrà più applaudire. Ipotesi di là da venire? No, da questo autunno.



documento tratto da: http://nonleggerlo.blogspot.com/


1 commento

  1. Molti italiani credo che lo sanno (?) ma sarebbe utile ricordare ( e nessuno meglio di te potrebbe farlo) da chi è nominato il Direttore Generale della Rai ed in questo caso, qual’è il curriculum professionale di Mauro Masi. Sarebe molto più chiaro il senso ‘politico’ della circolare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.