Ritisettennali. La proposta continua…

0

di Giovanni Lombardi. Il video Ritisettennali Intangible Cultural Heritage 2010 continua a coltivare, on line,  la proposta di inserimento  dei Riti settennali di penitenza nell’elenco del patrimonio immateriale dell’Unesco. Le immagini dei riti 2010 sottolineate  dal coinvolgente  brano  di Zero Project tentano di raccontare, in poco meno  di cinque minuti, la manifestazione guardiese. Una sorta di ideale continuazione del primo video Ritisettennali Intangible Cultural Heritage 2003.


::


I  Riti settennali di penitenza in onore dell’Assunta sono stati tramandati di generazione in generazione; ogni sette anni sono costantemente ricreati dalla comunità guardiese e dalle comunità limitrofe, in stretta correlazione con l’ambiente circostante e con la sua storia.  L’UNESCO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, ha costituito, all’interno della sua Divisione del Patrimonio Culturale, una sezione dedicata al Patrimonio Immateriale per l’individuazione dei patrimoni immateriali d’interesse mondiale meritevoli di essere considerati come ‘capolavori del patrimonio immateriale dell’umanità’.

Partendo da questa constatazione, il progetto www.ritisettennali.info ha attivato,  in rete, dal 2006 una serie d’iniziative per favorire la condivisione e la discussione sulla possibilità dell’inserimento dei riti settennali  nell’elenco del patrimonio immateriale dell’Unesco.

Condividi la proposta

Il sito  dei riti settennali
La condivisione della proposta
Il Blog di ritisettennali
Canale Video di ritisettennali
Downloads
Documenti
I ritisettennali 2010

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.