Rifiuti pericolosi sulla Fondo Valle Isclero

1

di Angelo Zarro e Giovanni Nicola Tommaselli. Facciamo seguito agli scorsi due interventi riguardanti i rifiuti abbandonati lungo la Fondo Valle Isclero.

Ad oggi ,nonostante gli sforzi di rimozione e installazione di segnaletica di divieto di abbandono rifiuti da parte della provincia di Benevento e nonostante le passate  segnalazioni che abbiamo effettuato, i rifiuti pericolosi permangono sulle aeree di sosta ed ivi restano esposti al sole rovente con le conseguenze derivanti.

Dalle foto che inviamo si notano oltre a copertoni , materassi ,televisori,sacchetti di rifuti vari anche  la presenza di amianto nascosto sotto dei teli di plastica di colore azzurro nei pressi dell’ uscita del nosocomio di Sant’Agata dei Goti.

Come già chiedemmo in passato lo ribadiamo oggi che non è sufficiente l’installazione della segnaletica, ma occorrono impianti di video sorveglianza a circuito chiuso al fine di controllare e sanzionare in modo ferreo i trasgressori o in alternativa si facciano carico i Comuni attraversati dalla strada di verificare le irregolarità.

Invitiamo inoltre gli organi provinciali  di attivare più severi ed intensi controlli e  all’immediata rimozione dei rifuti pericolosi e non.

Come sempre ribadiamo la purezza del Sannio e delle sue terre e crediamo che la dignità sannita sia e resti quello che la storia ci ha tramandato.

Da la “Destra” Valle Telesina.

1 commento

  1. E’ a dir poco vergognoso quello che ogni giorno sono costretto a vedere lungo tutta quella strada (e non solo)… I (chiamiamoli così) cittadini oramai hanno imparato, non basta solo il cartello, deve esserci sul serio un dispositivo di videosorveglianza, sarebbe una vera soluzione, ma… forse non per tutti è importante!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.