Telese: finalmente i democratici hanno costituito il proprio circolo comunale

2

di Pasquale Biondi. Nei giorni scorsi  si è tenuta presso la Biblioteca Comunale, l’assemblea costitutiva del circolo del PD di Telese Terme.

Dopo anni di vacatio e di immobilità, dunque, finalmente i democratici hanno costituito il proprio circolo comunale.

In effetti, sin dalla nascita del PD, avvenuta con le famose primarie del 14 ottobre 2007, non era stata ancora costituita la sezione locale dei democratici,  ed il partito era governato da un gruppo di “reggenti” nominati dagli organismi provinciali.

Nell’’ambito dei lavori congressuali, e dopo un’’ampia discussione sui temi della politica locale, si è proceduto all’’elezione del coordinamento del circolo formato da: Gilda Benevento, Pasquale Biondi (coordinatore), Veronica Del Vecchio, Annalisa Di Santo, Grazia Fasano, Maria Guerrera, Sandro Scaccianemici (tesoriere), Gennaro Sebastianelli, Luigi Solitario e Davide Sorriento.

Un gruppo nuovo, variegato e soprattutto giovane. Un dato, quest’ultimo, da non sottovalutare poiché tra gli obiettivi che il neo circolo si propone c’è quello di diventare un punto di riferimento per le giovani generazioni, che sempre più tendono ad allontanarsi dalla politica, anche a causa del mancato rinnovamento dei gruppi dirigenti all’interno dei partiti.

Un gruppo dirigente locale non soltanto giovane, però, ma anche qualificato. Le professionalità sono tante e varie: una importante risorsa per le politiche che il circolo vorrà mettere in atto per il territorio e la comunità.

Intanto si sta provvedendo alla sistemazione della sede e di quanto occorre al circolo per poter dare il via alle prime iniziative politiche.

A breve verrà attivato un sito internet e una pagina facebook attraverso cui chiunque  potrà interagire con i componenti del coordinamento ed esprimere le proprie opinioni e proposte. A queste ultime il direttivo si affiderà anche per la scelta del nome da attribuire al circolo. Un modo particolare e di certo insolito per attivare la partecipazione dei sostenitori e dei semplici cittadini.

Il neo-coordinatore Pasquale Biondi, già segretario dei Democratici di Sinistra negli anni 2004-2007, si dice molto soddisfatto per questo primo e importante atto costitutivo e dichiara: “Finalmente, superati gli ostacoli burocratici ed i veti incrociati, che hanno caratterizzato la vita del PD telesino sin dalla sua costituzione, il partito da oggi può cominciare a far politica sul territorio ed a radicarsi nella comunità locale”. La nascita del circolo telesino del PD – – continua il neo-coordinatore Biondi -– si inserisce  nel più ampio momento di risveglio civile e democratico che la cittadina termale ha vissuto con le amministrative di marzo. Il cambiamento di rotta voluto dai cittadini nella gestione comunale è ciò che sprona me e tutto il nuovo gruppo dirigente nell’’azione politica.  Siamo convinti che sia essenziale l’impegno dei partiti, delle istituzioni e di tutte le forze sociali per risanare il tessuto civile della nostra comunità, ancora ferito dagli scandali giudiziari dello scorso anno; una comunità sulle cui spalle oggi pesano gli enormi debiti che le passate gestioni politiche hanno lasciato in eredità.

Occorre trovare da subito le giuste idee-guida  per favorire lo sviluppo della città e le giuste leve per far ripartire l’economia locale ed il lavoro.

Non è una sfida semplice ma vogliamo provare a dare il nostro contributo per un futuro migliore per Telese”

PARTITO DEMOCRATICO DI TELESE TERME

COMUNICATO STAMPA  N. 1/2010

2 Commenti

  1. Evidentemente è molto più facile darsi degli organismi direttivi, di organizzazione e controllo dell’attività politica e sociale, quando si detiene il potere amministrativo. Aveva ragione il senatore a vita Andreotti: il potere logora chi non c’è l’ha………..Un in bocca al lupo a tutti i componenti del direttivo, che conosco quasi tutti di persona e molti di essi godono anche di mia particolare stima.
    Enzo Tripodi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.